I traguardi dei 175 volontari della Croce Rossa Italiana del comitaro Roccalumera-Taormina

I traguardi dei 175 volontari della Croce Rossa Italiana del comitaro Roccalumera-Taormina

Roccalumera - Sono stati 25 i corsisti che hanno superato gli esami di formazione ed aspiranti volontari ed ora in totale sono ben 175 strutturati in tre Unità territoriali: Roccalumera (nata il 2004, capofila), Taormina e Francavilla di Sicilia. A curare e preparare questi giovani volontari, che hanno acquisito la certificazione europea di primo soccorso e manovre salvavita con validità Efac, sono stati il dott. Filippo Isaja, Rita Corrini, Anna D’Urso, Carmelo Di Bella e il dott.

Enzo Saccà, direttore del corso. “Le iniziative locali intraprese dal Comitato di Croce Rossa – ha dichiarato il dott. Isaja presidente del Comitato di Roccalumera - sono rivolte alla popolazione attraverso attività e progetti di tutela e promozione della salute, attraverso corsi di formazione nelle scuole nonché di assistenza sanitaria, volti alla prevenzione ed alla riduzione della vulnerabilità individuale e della comunità, anche attraverso l’adozione di misure sociali e comportamentali che determinino un buono stato di salute”. La Croce Rossa Italiana ha avuto un ruolo determinante durante i mesi della pandemia nei Comuni jonici della provincia di Messina, con apprezzamenti da tutte le istituzioni e amministrazioni comunali. Difatti, in quel periodo ai numerosi volontari del Comitato si sono aggiunti, nel periodo di emergenza Covid 19 volontari temporanei che in tutto il periodo di emergenza sanitaria sono stati impegnati, insieme agli altri volontari, in attività di supporto e assistenza alla popolazione e che adesso avranno l’opportunità di partecipare a un prossimo corso di formazione per diventare a tutti gli effetti volontari Cri. “Il comitato di Roccalumera -Taormina - ha concluso il dott. Filippo Isaja - in quest’ultimo periodo è stato impegnato nell’ organizzazione delle indagini sierologiche, ma continua, ad essere ipresente in attività di assistenza alle persone vulnerabili, in servizi di trasporto infermi con l’utilizzo di ambulanze a auto della Cri, in attività di assistenza anche al Teatro greco di Taormina, agli eventi programmati ad Alì Terme e alle manifestazioni organizzate sul territorio”. Ben 175 volontari che daranno aiuto e assistenza alle popolazioni di Roccalumera, Taormina e Francavilla di Sicilia e a tutte le altre raggruppate lungo l’asse Alì Terme Valle dell’Alcantara. Un lavoro che gratifica l’impegno costante della Croce Rossa di Roccalumera.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice UA0 qui sotto:

Ultime Notizie

Dalla Sicilia