Roccalumera. Dal Comune 1.000 euro a tutte le attività commerciali chiuse per il coronavirus

Roccalumera. Dal Comune 1.000 euro a tutte le attività commerciali chiuse per il coronavirus

ROCCALUMEA - La Giunta del sindaco Gaetano Argiroffi, con delibera n. 43, ha deciso di erogare la somma di 1.000 euro in favore dei liberi esercizi che sono stati costretti a chiudere e sospendere le attività a causa del Covid-19. L’iniziativa di sostegno è riferita a commercianti, artigiani, negozi, bar, ristoranti, barbieri, parrucchieri, estetisti, meccanici, carrozzieri ed ogni altra tipologia di esercizio chiuso per l’emergenza sanitaria occorsa.

L'intervento finanziario è stato possibile perché la Cassa Depositi e Prestiti, per il corrente esercizio 2020, ha esentato i Comuni che hanno contratto mutui con la stessa di versare la quota capitale. E per Roccalumera l’ammontare di tale quota è pari a circa 190 mila euro. Esenzione dall’obbligo di pagamento che la Cassa ha permesso agli Enti Locali a condizione che le somme risparmiate siano spese per i bisogni insorti a seguito del Covid 19. "Io e tutti coloro che mi coadiuvano nella gestione dell’Ente, quali assessori e consiglieri comunali - ha spiegato il sindaco Argiroffi - siamo particolarmente soddisfatti dell’iniziativa assunta, perché essa ci permette di sostenere ed essere vicini a chi è stato colpito dalla pandemia in atto, sul piano economico-finanziario. Le somme erogate non saranno tante, ma al momento rappresentano, per coloro che hanno patito la chiusura delle loro attività, una boccata di ossigeno, se pur minima, utile a fronteggiare l’emergenza sanitaria in corso. Rinnovo ancora una volta a tutti l’invito a restare a casa e rispettare le prescrizioni fissate dal Governo Centrale e Regionale - ha aggiunto il sindaco - in quanto solo così riusciremo a sconfiggere la pandemia, rassicurando tutti che noi Amministratori saremo sempre vicini alle esigenze della nostra comunità afflitta da un tale evento calamitoso che non ha precedenti. Da ultimo, auguro a tutti buone feste pasquali".

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice C3R qui sotto: