S. Teresa. Via Graziella Campagna, in appalto il secondo lotto del progetto di ampliamento

S. Teresa. Via Graziella Campagna, in appalto il secondo lotto del progetto di ampliamento

S. TERESA - Sono state avviate le procedure di gara per assegnare i lavori del secondo lotto del progetto di ampliamento di via Graziella Campagna. A darne l’annuncio è stato il sindaco Danilo Lo Giudice: “Abbiamo pubblicato la gara per il secondo lotto dei lavori per l’allargamento della strada che si trova nel quartiere Sacra Famiglia.

Questo intervento ci consentirà di intervenire nella parte a monte giungendo così fino al rilevato ferroviario”. Il primo cittadino ha aggiunto qualche dettaglio sul progetto: “Sarà possibile riqualificare anche la sena presente con il piccolo immobile che, magari, potrà diventare anche una vera attrazione visto la sua tipicità di genere”.?Dopo la realizzazione del primo lotto, si sblocca dunque l’iter per la prosecuzione dell’opera. L’intervento fa parte di un più ampio piano per il miglioramento della viabilità. “Questa strada nello specifico - ha aggiunto il sindaco Lo Giudice - ci consentirà di completare il secondo lotto che giunge al rilevato ferroviario, per proseguire poi con il completamento finale (terzo lotto) che dovrebbe collegare questa nuova arteria viaria che abbiamo realizzato con la via Sparagonà, stravolgendo così la viabilità cittadina. Non solo aree parcheggi ma anche arterie viarie che possano rappresentare degli sbocchi importanti per migliorare la vivibilità quotidiana”. Il secondo lotto del progetto di ampliamento di via Graziella Campagna è il primo intervento che va in gara dei quattro progetti che sono stati finanziati nell’ambito del bando periferie urbane. Gli altri riguardano la palestra di Bucalo, il polo socio sanitario e la riqualificazione del quartiere Giardino. “Siamo orgogliosi dopo tanto impegno e dopo aver atteso un anno lo sblocco delle risorse da parte del Ministero - conclude Lo Giudice - di poter avviare questi iter procedurali che ci consentiranno di effettuare degli interventi importanti per altro molto attesi dalla nostra comunità”.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice S7Z qui sotto: