Il Fiumedinisi in prima categoria, lettera di ringraziamento del presidente Antonio Caminiti

Il Fiumedinisi in prima categoria, lettera di ringraziamento del presidente Antonio Caminiti

Non sta nella pelle dalla gioia il presidente del Fiumedinisi, Antonio Caminiti, che all'indomani della storica promozione in prima categoria ha voluto, attraverso la nostra testata giornalistica, ringraziare quanti hanno contribuito a questo successo figlio di tanti sacrifici.

"Oggi per la Asd Fiumedinisi - esordisce il presidente - è un giorno da ricordare perché il sogno di arrivare in prima categoria tanto atteso e desiderato da tutti i dirigenti, dal mister Matteo Frazzica, dal preparatore Massimiliano Spadaro, ma soprattutto dai giocatori si è realizzato. E’ un traguardo storico frutto dei sacrifici e dell’impegno reciproco, nonostante le difficoltà che abbiamo riscontrato nei diversi anni siamo riusciti sempre a rialzarci con passione e determinazione. Per questo vorrei porgere i miei ringraziamenti:

-al sindaco di Fiumedinisi Giovanni De Luca che, nonostante la sua carica e gli impegni, segue costantemente la squadra con l’augurio di poter disputare le prossime partite nella nostra comunità;

- ai dirigenti e staff tecnico che hanno creduto in questo sogno e che senza la loro preparazione e sostegno sarebbe stato difficile raggiungere questo traguardo;

-a tutti gli sponsor che con il loro contributo hanno sostenuto la squadra;

-al comune di Roccalumera per la concessione del campo per la disputa delle gare ed allenamenti;

-ai comuni di Furci Siculo e Alì Terme che per diverse occasioni hanno concesso l’uso degli impianti;

-al signor Tamà Antonio che, ogni sabato e domenica, si è occupato della manutenzione e della preparazione insieme al dirigente Nucita Antonino;

-alla gazzetta jonica per i suoi articoli;

-alla federazione Lnd di Palermo, dirigenti e responsabili di settori, in particolare alla sig.ra Costantino, il presidente dott.

Santino lo presti, il vice presidente dott. Tamà, il dott. Massimiliano lo Giudice, responsabile del settore arbitrale della sezione di Messina, la delegazione Lnd di Messina, 

-Alla sezione arbitri di Acireale-Barcellona –Catania, Messina E Palermo;

-al custode del campo di Furci Siculo, Antonio Smiroldo e Carlo Matauro per aver sistemato anche lui   diverse volte il campo di Roccalumera e Furci Siculo;

-al corpo dei vigili urbani di Furci Siculo ed ai volontari della protezione civile di Furci Siculo;

-a tutti i sostenitori del Fiumedinisi che ci hanno seguito in questa impresa;

-a tutti i calciatori   tesserati nella asd Fiumedinisi a cui va un vivo ringraziamento per l’impegno e attaccamento alla maglia giallo – rossa del Fiumedinisi, in particolare al grande capitano Vito Buongiorno, trascinatore della squadra,   unitamente ai propri famigliari che li hanno sostenuti e seguiti in questa grande e vittoriosa impresa.

Un ringraziamento speciale va alla mia famiglia in particolare a mia moglie santina che, con molta pazienza e spirito di sacrificio mi ha sostenuto in questo percorso. Ai miei figli Emanuela col marito Fabio Giardina e i nipoti Matteo e Lorenzo, Gabriele (capitano della squadra) con la fidanzata Valeria occhino e Beatrice con il fidanzato Roberto Trimarchi, anche lui un calciatore del Fiumedinisi che ha contribuito alla promozione in seconda categoria.

-ancora grazie, grazie a tutti di vero cuore e spero di non aver dimenticato nessuno".

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice SK2 qui sotto: