Furci Siculo, alunni in pericolo. Installato un semaforo al crocevia con la via Cesare Battisti.

Furci Siculo, alunni in pericolo. Installato un semaforo al crocevia con la via Cesare Battisti.

Furci Siculo, alunni in pericolo. Installato un semaforo al crocevia con la via Cesare Battisti.

FURCI SICULO - L’amministrazione del sindaco Sebastiano Foti ha reagito subito alle continue lamentele dei genitori degli alunni che giornalmente si recano presso le Elementari o all’Istituto Tecnico, perché quotidianamente c’è il rischio che qualche studente vada a finire sotto un’auto.  Ed ha reagito affittando un impianto semaforico mobile che a partire da oggi sarà installato al crocevia con la Cesare Battisti. In particolare, come si evince da una relazione successiva ad un accurato sopralluogo dell’ufficio tecnico “Nell’orario di entrata e di uscita delle scuole, sul tratto a doppio senso di circolazione dalla via Cesare Battisti compreso tra la via Dante Alighieri e la via Regnanti, si creano continui ingorghi di autoveicoli a causa dell’esigua larghezza della carreggiata e la mancanza di punti di scambio tra gli autoveicoli”. Alla luce di questa relazione, venuta a seguito delle tante proteste di mamme e studenti, l’amministrazione comunale ha deliberato di prendere in affitto un impianto semaforico, che sarà installato vicino via Regnanti e azionato per regolamentare il traffico a senso unico alternato.

Si tratta di un pianto provvisorio, che sarà poi restituito, tra cinque mesi, a fine anno scolastico. La giunta municipale ha deliberato di approvare la somma necessari da destinare per l’affitto del semaforo mobile. Il tratto di strada, poco a monte del centro abitato, è parecchio frequentato, anche perché luogo di smistamento verso il cimitero, la zona artigianale, le frazioni di Grotte e Calcare e soprattutto verso le scuole Elementari, Medie e l’Istituto tecnico. Ultimamente a seguito di calcinacci caduti dalla carreggiata lato mare dell’autostrada Catania Messina, il Consorzio ha deciso di chiudere una stradina realizzata sotto il viadotto e di restringere anche una tratto della carreggiata che porta alle scuole. Questo provvedimento ha causato disagi e malumori tra studenti ed automobilisti. Il Comune ha messo una pezza, installando nel tratto contestato un semaforo mobile, disciplinando così la circolazione a senso unico alternato.

Condividi su:

1 Commenti

  • Pippo Pagano
    lunedì 18 dicembre 2017, ore 15:17:51

    Speriamo ke ci costi meno del compattatore................

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice PA2 qui sotto: