Cerca nel sito

Valdinisi – Aci Catena 2-5


Seconda sconfitta casalinga consecutiva per i biancorossi nisani

di Orazio Leotta -

Valdinisi – Aci Catena 2-5
Il Città di Aci Catena oggi di scena a Nizza di Sicilia

Nizza di Sicilia. I primi gol stagionali in campionato di Ivan Briguglio non sono bastati alla compagine di casa ad evitare la seconda sconfitta consecutiva tra le mura amiche. Dopo le quattro reti incassate dal Piedimonte Etneo lo scorso 25 ottobre oggi è andata ancora peggio: cinque infatti sono state le marcature messe a segno dagli ospiti, i pari colori (bianco-rossi) dell’Aci Catena. Vittoria meritata quella degli etnei che hanno messo in mostra una maggiore determinazione, un gioco semplice ma efficace e un pressing più convinto rispetto ai padroni di casa. Troppe le assenze nelle fila nisane specie nel reparto arretrato (Tilenni, Riposo, Di Bartolo, con Cambria relegato in panchina solo per fare “gruppo”) e partita che già nelle fasi inziali fa sottindere che non sarà una giornata benevola per il Valdinisi. Al 7’ sgroppata di Tavilla servito direttamente da una ribattuta del proprio portiere ma dopo tanta corsa arriva stanco alla conclusione e il suo tiro non impensierisce Sangiorgio. All’11’ assist di Tavilla in area per la testa di Sterrantino che sia pur da buona posizione conclude debolmente per una facile presa del portiere. Un minuto dopo il vantaggio ospite: corner battuto da Cantarella, saltano in due in area di rigore, il pallone si dirige verso P. Grasso che di prima intenzione mette dentro. Al 22’ azione in fotocopia sulla direttrice Tavilla-Sterrantino per una nuova buona occasione da rete, stavolta la conclusione del n.6 nisano si perde a lato. Raddoppio etneo al 43’: un servizio smarcante libera Sirna lungo la fascia destra, qualche metro ad accentrarsi, tiro deciso e gol all’angoletto basso alla destra di Papale. La ripresa si apre sotto i migliori auspici per i locali: al 48’ Tavilla serve appena dentro l’area Ivan Briguglio che si gira prontamente e di destro insacca (gol di pregevole fattura prontamente dedicato al papà recentemente scomparso). Al 51’ tuttavia gli ospiti riportano a due le reti di vantaggio: il neo-entrato Schillirì si ritrova con il pallone a tu per tu con Papale con la difesa nisana ferma forse convintasi di un off-side; il n.16 ospite cincischia, si dimena in qualche finta di troppo, consente un mezzo recupero a Papale ma sul rimpallo riesce a ribadire in rete il pallone. Ancora gol di Ivan Briguglio al 56’ per il 2-3: insistita azione lungo l’out di destra di Nino Briguglio che resiste ad alcune cariche poi supera in velocità un avversario e serve con precisione il bomber aliese che di destro non perdona. Gran punizione di Ivan Briguglio al 61’ dalla distanza, con difficoltà il portiere respinge a pugni uniti. Sale in cattedra Catania fra gli ospiti; prima, dopo una mancata presa di Papale conclude incredibilmente alto sulla traversa, un minuto dopo si procura un calcio di rigore per fallo di Gaeta ai suoi danni. Della battuta si incarica lo stesso Catania che spiazza Papale e porta i suoi sul 2-4. Bella conclusione all’82’ di Lo Giudice, nel frattempo subentrato a Speranza, coi pugni si salva il portiere. All’86’ Tavilla spara verso la porta avversaria e Sangiorgio coi pugni sventa la minaccia, sulla ribattuta lo stesso Tavilla viene atterrato al limite dell’area, l’arbitro fa proseguire fra le proteste locali non ravvisando gli estremi per il calcio di punizione. In contropiede il 2-5 finale firmato da Schillirì servito da Cantarella (tra i migliori in campo). Contropiede perfetto per tempistica ed esecuzione. Fra i padroni di casa buona prova di Ivan Briguglio, di Nino Briguglio e a tratti di Costanzo. Fra gli ospiti tutto il gruppo è da elogiare per compattezza e determinazione con qualche particolare nota di merito per Catania e Cantarella.  

Tabellino:

Valdinisi: Papale, N. Briguglio, Lombardo, Gaeta, Triolo, Costanzo (61’ Lo Giudice), Cutroneo (55’ Mento), Speranza, Sterrantino (69’ Parisi), Tavilla, Ivan Briguglio. All: Basile

Città di Aci Catena: Sangiorgio, Sciacca, Mauro, Pusillico, Spampinato, Napoli, Catania (81’ Finocchiaro), E. Grasso (93’ Alioune), P. Grasso (49’ Schillirì), Cantarella, Sirna (65’ Bonaccorso). All: Ponticello

Marcatori: 12’ P. Grasso, 43’ Sirna, 48’ Ivan Briguglio (V), 51’ Schillirì, 56’ Ivan Briguglio (V), 77’ Catania (rig.), 91’ Schillirì

Arbitro: Luca Russo di Catania  

Commenti

Inserisci il tuo commento

I commenti prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Dati dell'utente

Copia il codice FW2 qui sotto: