Cerca nel sito

Roccafiorita, continua il girotondo in giunta


Nuovo assessore

di Giuseppe Puglisi -

Roccafiorita, continua il girotondo in giunta
Mauro D'Attis, lo straniero

ROCCAFIORITA – Nuovo turnover nella giunta di Roccafiorita. Rientra Mauro d’Attis, esce Giuseppe Carmelo Russo che vi è rimasto appena due anni dal 2 luglio 2015 al 6 giugno.  Per essere un paesino piccolo piccolo (il più piccolo della Sicilia) a Roccafiorita si danno molto da fare per tenere viva l’attenzione sull’amministrazione della cosa pubblica. Tanti i cambi in giunta dall’inizio di questa legislatura che non è facile tenere il conto. Il nuovo assessore è un usato sicuro, visto che aveva già ricoperto questo incarico dal febbraio all’ottobre 2016: Mauro D’Attis, 44 anni di Galatina (Lecce) ma residente a Brindisi, dove ha ricoperto il ruolo di consigliere comunale. Il sindaco Santo Russo gli ha conferito le deleghe alla programmazione economica e politiche comunitarie; attività produttive e marketing territoriale,  bilancio e finanze che erano di Nuccio Chillemi che in quell’ottobre del 2016 era subentrato in giunta proprio all’assessore “straniero”.  D’Attis è stato vice sindaco di Brindisi durante l’amministrazione  Menniti e capo dell’opposizione durante l’era Consales quando il 16 febbraio del 2016, caduta l’amministrazione di Brindisi, venne nominato assessore a Roccafiorita. Da cui si dimise per candidarsi al consiglio comunale di Brindisi, dove venne eletto nella lista di Forza Italia. Nominato capogruppo. qualche giorno fa è decaduto in seguito alla mozione di sfiducia (da lui sostenuta) contro il sindaco di Brindisi. Il salvagente glielo ha offerto il vecchio amico Santino Russo. E’ un esperto di politiche comunitarie.

Ad Anonino Chillemi, revocate le deleghe passate a D’Attis,  passano le deleghe che sono state di Giuseppe Russo: Turismo, Sport e Spettacolo, Patrimonio e Demanio comunale, Stato civile e Anagrafe, Attività commerciali e Pubblici servizi.

Commenti

Inserisci il tuo commento

I commenti prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Dati dell'utente

Copia il codice PN7 qui sotto: