25.4 C
Santa Teresa di Riva
giovedì, Giugno 13, 2024
HomeSportTop 11 di 3a Categoria: Fiamma Antillo, Robur Letojanni, Limina, Rafael ed...

Top 11 di 3a Categoria: Fiamma Antillo, Robur Letojanni, Limina, Rafael ed Alì Terme, ecco la formazione ideale

Con la promozione della Robur Letopjanni nella finalissima play off è terminato il campionato di Terza Categoria. Due le compagini ioniche che hanno ottenuto il pass, ovvero la Fiamma Antillo vincitrice del torneo ed appunto la Robur vincitrice dello spareggio contro la Virtus Messina. Ma diciamo che hanno disputato un bel campionato anche il Limina, La Rafael, l’Alì Terme, l’Unime ed Sc Sicilia. Santa Domenica ha fatto meglio nel ritorno dimostrando che con qualche innesto il prossimo anno potrà fare bene. Molti i calciatori che si sono distinti. Noi abbiamo stilato la nostra top 11. Chiaramente è una nostra opinione ed ognuno dei lettori può avere una propria formazione ideale. La top 11 Gazzetta Jonica è la seguente:

  1. Ruggeri – Robur: Come non mettere il portierone della Robur. Decisivo, superlativo, trascinatore. Tutto questo per un portiere esperto che ha scritto un’altra pagina importante della propria carriera. Iconici i due rigori parati in finale play off al Limina. Strepitosa la sua stagion
  2. Lo Giudice – Limina: Se il Limina ha avuto la miglior difesa del campionato gran parte del merito è stato suo. Indubbiamente uno dei migliori difensori. Forte di testa, veloce e bravo nell’impostazione. Insuperabile
  3. Tilenni – Alì Terme: 4 reti per il centrale difensivo aliese. Bandiera della propria squadra è stato una minaccia costante nei calci d’angolo per le difese avversarie. Forte di testa e leader di una compagine che per un solo punto non si è qualificata nei play off
  4. Bartorilla – Limina: Qui vale lo stesso discorso fatto per il compagno Lo Giudice. Limina difesa quasi impenetrabile e grande merito ai difensori liminesi. Bartorilla è stato sempre costante nel rendimento giocando tutte le gare in maniera impeccabile
  5. Sturiale – Fiamma: Passiamo ai centrocampisti. Sturiale possiamo dirlo è stato uno dei migliori mediani del campionato. Anzi nel girone di ritorno è stato il trascinatore della Fiamma, segnando nelle gare importanti, come nel derby contro il Limina. Gran tiro, ottima fisicità e grande temperamento.
  6. Ciocarlan – Robur: Decisivo. Lo è stato nei momenti difficili per i letojannesi. Suo il gol promozione alla Virtus Messina con un pallonetto beffardo dalla distanza. Sua la rete decisiva nella semifinale play off contro la Rafael. Centrocampista avanzato, tecnico e bravo nello stretto.
  7. Crupi – Fiamma: Capitano della Fiamma, anima della squadra e calciatore tutto campo. Miglior assist man del torneo. Svariava su tutto il fronte dell’attacco, aiutando i compagni a centrocampo e dispensando passaggi importanti agli attaccanti. Sei reti per lui
  8. Trimarchi – Rafael: Il motorino del centrocampo furcese è stato un calciatore infaticabile. Difficile da superare, forte fisicamente e bravo negli inserimenti. Abile sia in fase difensiva che in fase di proposizione. Due reti per lui, ma indubbiamente uno dei centrocampisti più duttili del campionato.
  9. Mastroieni – Fiamma: Per lui parlano i gol. Ventidue. Soprattutto nel girone di andata ha avuto una media gol stratosferica ed in più di una occasione ha risolto le partite con una grande giocata. Attaccante rapido, bravo nel calciare a rete e caparbio nel trovare il posto giusto in area di rigore. Ha segnato a tutte le squadre del girone
  10. Filosa – Rafael: Fantasista mancino dalla tecnica sopraffina. E’ stato il leader della Rafael, dove ha realizzato tredici reti in tredici partite. Sicuramente uno dei calciatori più estrosi del torneo, uomo tutto campo, bravo nel segnare e nel fornire assist. Il suo contributo alla compagine furcese è stato indiscutibile
  11. De Luca – Robur: L’attaccante della Robur è stato decisivo pur giocando poche gare per via di una serie di infortuni che lo hanno condizionato. Ha realizzato dodici gol in campionato e due nei play off. Decisivo in molte gare delicate, soprattutto nella finale play off, quando con la squadra in 9 è entrato ed ha realizzato la doppietta qualificazione. Attaccante veloce nella giocata, abile sia in zona centrale che defilato e molto bravo nel calciare a rete. Il suo marchio sulla promozione della Robur è stato importante

Allenatore: E qui abbiamo il dubbio. Mettere Clari, artefice della promozione della Fiamma oppure Rovito, trascinatore della Robur nella cavalcata play off? Noi li mettiamo entrambi perché tutti e due meritano questo riconoscimento. Poi tanti altri allenatori hanno fatto bene. Lo Giudice del Limina, Prestia della Rafael, Staiano dell’Alì Terme e Smedile dell’Unime.

Ci potrebbero essere tanti calciatori che potrebbero benissimo essere inseriti in questa top 11, Lo Conti e Leo della Robur, Di Blasi autore di 15 reti nell’Alì Terme, Coglitore ed Ardizzone del Limina, Cardone e Smiroldo della Fiamma, Giannetto ed il veterano Carpillo (13 reti in 11 gare per lui) della Rafael. Però ne abbiamo potuti mettere solo 11 anche se in molti hanno reso speciale questo campionato di Terza Categoria.

Leggi anche: Robur Letojanni in Seconda Categoria. Sconfitta 2 a 1 la Virtus Messina grazie a Palella e Ciocarlan

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P