29.2 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Luglio 22, 2024
HomePoliticaSalvo Cilona divorzia da Cateno De Luca e sposa "Forza Taormina"

Salvo Cilona divorzia da Cateno De Luca e sposa “Forza Taormina”

Taormina – Salvo Cilona è un politico di razza, da sempre  protagonista in varie compagini elettorali, che hanno governato il paese. Gode di larga stima e dispone pure di un corposo gruppo di sostenitori. Ha lottato (e lotta) per il bene e la prosperità di Taormina,  e lo ha fatto pure in questa campagna elettorale, saltando sul carro guidato da Cateno De Luca. Ma alla distanza si è accorto che non era il carro che aveva sognato ed ha deciso di intraprendere una nuova strada, dando vita ad un ringiovanito gruppo politico denominato “Forza Taormina”. Ed ha spiegato pure i motivi l’ex vice sindaco: “La nuova formazione politica, che vede impegnati in prima linea molti volti noti del recente passato amministrativo della nostra città e che trova ispirazione nei valori democratici, moderati e liberali propri di Forza Italia, punta con grande determinazione a volere manifestare una presenza politica nella città di Taormina. Nei prossimi mesi il gruppo ‘Forza Taormina’, a cui hanno già aderito molti giovani professionisti e non, ma soprattutto numerosi rappresentanti della vita imprenditoriale, sociale e culturale di Taormina, avvierà un programma di incontri e momenti di confronto per l’individuazione di un percorso politico e programmatico, che possa rappresentare la base per la costituzione di un progetto amministrativo per il futuro della nostra città”. Secondo Cilona è il momento in cui nessuno può più sottrarsi alle proprie responsabilità ed è giunto il momento “di esprimere le proprie idee affinché Taormina – ha dichiarato l’ex vice sindaco –  esca dall’attuale stallo in cui è stata trascinata, le facili promesse elettorali non hanno trovato conferma in adeguate progettualità amministrative, lasciando disattese la quasi totalità delle aspettative che i taorminesi avevano riposto in uno sbandierato cambio di marcia”. Per Cilona “l’assenza di una esperienza gestionale certificata negli ambiti culturali e turistici di elevata visibilità internazionale, come Taormina, hanno evidenziato, già in un anno di attività amministrativa De Luca, la evidente inadeguatezza dell’attuale compagine amministrativa a sapersi fare interprete di una progettualità di respiro internazionale, perchè Taormina merita di più, Taormina merita di meglio”. Un anno fa Salvo Cilona aveva deciso di aderire al progetto deluchiano ritenendo fosse l’unico che potesse dare a Taormina una svolta, “ma non è stato così, visto pure che la città è stata lasciata in mano a gente che non è stata eletta”.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P