31.8 C
Santa Teresa di Riva
venerdì, Giugno 21, 2024
HomeAttualitàLa telenovela dei vigili del fuoco; Ore 12,12 comunicato della minoranza, ore...

La telenovela dei vigili del fuoco; Ore 12,12 comunicato della minoranza, ore 13.10 parla il sindaco, ore 21,19 scende il campo Santisi.

Roccalumera – La telenovela del presidio dei Vigili del Fuoco a Roccalumera nelle dichiarazioni dei consiglieri di minoranza, del sindaco e dell’ex assessore Santisi.

ORE 12,12 DAI CONSIGLIERI COMUNALI DI MINORANZA RICEVIAMO:

“A cadenza mensile, ormai, articoli di stampa ci ricordano la chiusura del presidio dei Vigili del Fuoco di Roccalumera e riportano le solite dichiarazioni di un’Amministrazione, incapace di intervenire in modo concreto e risolutivo, che cerca solo di giustificare la propria inefficienza.

Si tratta di un argomento di vitale importanza – non solo per Roccalumera ma per tutto il comprensorio – che va affrontato con senso di responsabilità e non con il solito “scaricabarile” che ha contraddistinto quest’Amministrazione fin dai primi giorni dell’insediamento!

La responsabilità dell’attuale situazione è dell’Amministrazione Argiroffi che non ha affrontato per tempo la problematica – nonostante più volte sollecitata dalla minoranza – né ha assunto una determinazione chiara e netta su cui discutere e confrontarsi per addivenire ad un’equa soluzione.

Se – nelle more della costruzione di una nuova Caserma – il distaccamento temporaneo dei VV.F. ha lasciato Roccalumera la colpa, infatti, è solo ed esclusivamente dell’attuale Amministrazione che non è riuscita a trovare dei locali idonei, nonostante richiesti dal lontano 2015!!!!!!!!!!!!!!!!

La vicenda è molto seria e sentita, perché riguarda la sicurezza del comprensorio e dei nostri cittadini.

Cosa ha fatto concretamente l’Amministrazione dal 2015 ad oggi per dare una risposta concreta?

Da un articolo apparso di recente su un quotidiano, si apprende che il primo cittadino, oltre a trincerarsi dietro a un “che posso farci…,” ammette di aver richiesto a maggio 2016 i locali della scuola in Via Torrente Sciglio.

Che è stato fatto successivamente, visto che, a tutt’oggi, non si è addivenuto ad una soluzione idonea?

Sarebbe auspicabile e veramente rassicurante leggere un articolo di stampa in cui, invece, venga comunicato che, finalmente, è stata trovata una soluzione alla problematica senza cercare di trovare capri espiatori a giustificazione delle loro lungaggini.

A tal fine, non possiamo fare altro che ribadire la nostra disponibilità alla risoluzione della problematica che consenta di coniugare le varie esigenze, in modo da ottenere questo importante presidio di sicurezza a tutela del comprensorio”.

 I consiglieri di minoranza

 

ORE 13,10 DAL SINDACO GAETANO ARGIROFFI RICEVIAMO:

“Prendiamo atto del solito comunicato del sabato della minoranza consiliare, che cerca solo di screditare l’immagine di un amministrazione capace ed attenta a risolvere i problemi della propria comunità. Il distaccamento dei Vigili del fuoco è e sarà una priorità per questa amministrazione e lo dimostrano i fatti e l’impegno continuo e duraturo che viene messo in campo per la sua realizzazione. E’ facile colpevolizzare o denigrare senza dare alcun contributo di idee per risolvere i problemi. Certo è, che con una massa debitoria di oltre 6 milioni di euro ereditata dalla precedente gestione sarebbe stato possibile realizzare opere pubbliche di tutti i tipi, fra le quali anche una caserma dei vigili del fuoco. Se a questo si aggiunge che il plesso della scuola elementare di Allume, e non quello della scuola materna, avrebbe avuto i requisiti per sopperire temporaneamente alle esigenza di uno stanziamento di un nucleo di 25 vigili, osteggiato con veemenza da alcuni genitori raggirati dall’ex vice sindaco e da persone a lui molto vicine, sicuramente oggi avremmo avuto una struttura al servizio della nostra comunità e del comprensorio jonico, operativa e funzionale ad ogni tipo di intervento di messa in sicurezza del territorio. Quel che oggi è possibile, è il risultato di una gestione amministrativa pregressa che non ha onorato i principi minimi del buon andamento della pubblica amministrazione. Chi ieri ha fatto la cicala oggi non ha i titoli per erigersi a fustigatore della conduzione della cosa pubblica, compromessa da una gestione disinvolta che prima ha interessato il nostro comune. E’ inutile che i consiglieri di minoranza lancino strali ed insinuazioni del nostro operato, Roccalumera grazie al nostro impegno è stata messa in sicurezza ed oggi il futuro è tornato a sorriderci, venendo spazzata ogni opera oscurantista del passato”.

Cordiali saluti  Gaetano Argiroffi   

 

ORE 21,29 DALL’EX ASSESSORE E CANDIDATO SINDACO FRANCESCO SANTISI RICEVIAMO:

“Con riferimento al distaccamento dei Vigili del Fuoco trovo specioso e strumentale che in più occasioni lo scrivente sia stato oggetto di attacchi per non aver avallato una soluzione “temporanea” che stava a cuore al Sindaco ed al Suo esperto, ancorchè mai espressamente manifestata pubblicamente.

A tal proposito, ci tengo a precisare che molti genitori – quasi tutti – hanno osteggiato l’ipotetica soluzione del trasferimento della Scuola Prima Allume al plesso di Roccalumera Centro per dare ospitalità al distaccamento provvisorio dei Vigili del Fuoco. Si è concordata la sottoscrizione di una petizione indirizzata all’Amministrazione, a cui ha aderito pure lo scrivente nella qualità di genitore.

Per di più, desidero rassicurare il Sindaco Argiroffi che buona parte dei genitori che hanno aderito a questa iniziativa sono “politicamente” vicini alla sua compagine e, in ogni caso, non ritengo siano persone che si facciano raggirare da chicchessia né tanto meno da un ex amministratore: hanno agito liberamente nell’unico interesse dei propri figli.

Cosa vuole far intendere il Sindaco con queste accuse gratuite ed a distanza?

Non la si può pensare diversamente?

La differenza è che l’ex Vice Sindaco Francesco Santisi non si nasconde e ci mette faccia e firma in ciò che crede sia giusto mentre l’attuale Sindaco Gaetano Argiroffi ha voluto giocare d’astuzia ed a nascondino per raggiungere il Suo risultato tramite la Scuola: purtroppo per Lui e per fortuna per i bambini che frequentano la scuola Primaria di Allume non c’è riuscito, almeno finora. E speriamo non ci riprovi.

La responsabilità – nel bene e nel male – è di chi amministra e non fa certamente onore scaricare responsabilità su altri, anzi fa perdere ancora di più la credibilità nelle istituzioni che assumono tali ingiustificati comportamenti.

La sicurezza del territorio e dei cittadini è di così rilevante importanza che non va mischiata con altre problematiche che il Sindaco Argiroffi volutamente tira in ballo con l’unico obiettivo di confondere le acque e distrarre l’attenzione dalle Sue colpe.

Cionostante, i cittadini sappiano che non mi sono mai sottratto nè mi sottrarrò al confronto purchè costruttivo e non fine a se stesso ed a distanza, che invece di fare chiarezza alimenta ancora di più confusione e polemica: forse, anzi sicuramente, abbiamo vedute e mentalità completamente diverse … per fortuna!    

Cordialmente”.

Francesco Santisi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P