27.2 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Giugno 24, 2024
HomeSportIl Limina riparte con i fratelli D'Amico. Due doppiette stendono lo Zafferana

Il Limina riparte con i fratelli D’Amico. Due doppiette stendono lo Zafferana

Limina – Superlativa prestazione degli uomini di Ragusa che, nonostante le squalifiche e gli acciacchi di sei titolari, ritrova tra le mura amiche, i tre punti a danno dello Zafferana.
Bottino pieno grazie alla splendida performance dei fratelli D’Amico, Lorenzo e Riccardo. Segnano quattro reti, due ciascuno. Si alternano nella sequenza dei gol. La prima emozione la regala, al 28′, Riccardo. Manda in rete una punizione dal limite. Nonostante la rete, sono sempre i padroni di gasa a tessere le trame del gioco. La pressione dei liminesi si concretizza quando corre il 32′. Cross dalla sinistra di Dario Tamà e Lorenzo si esibisce in una splendida volè. Perfetta la coordinazione e il tiro che si insacac alle spalle di Lanzafame. Lo Zafferana prova a pungere senza troppe velleità.
A fine primo tempo mister Riolo prova a cambiare l’assetto tattico inserendo prima Lepuri e ad inizio ripresa da’ spazio a Vasta. La sostanza non cambia. E’ sempre il Limina a rendersi pericoloso. Al 53′ la terza rete per i liminesi. Tamà viene atterrato in area di rigore. Per il direttore di gara ci sono gli estremi della massima punizione. Sul dischetto si presenta Riccardo D’Amico che spiazza Lanzafame. Lorenzo D’Amico non ci sta. Non vuole lasciare la scena al fratello. Infatti, al 75′, scocca un tiro che si infila nel set. Imprendibile per Lanzafame. Il Limina si limita a gestire il vantaggio. Mette in ghiaccio un match importante non solo per i tre punti, ma anche per il morale. L’altra nota positiva è l’esordio di due giovani del vivaio: Saglimbeni e Miano.

Marcatori: 28’ e 53’ (rig.) D’Amico R., 32’ e 75’ D’amico L.

Limina: Gallina, Ciatto, Visalli (81’ Saglimbeni), Occhino, Restifo, Puglia C., Leo, D’amico R., D’Amico L. (83’ Miano), Tamà, Lo Giudice P. (74’ Lo Giudice F.)

Zafferana: Lanzafame, Di Bartolo, Giuffrida, Sergi (69’ Pulvirenti), Messina, Pinzone, Calì Al. (41’ Lepuri), Quattrocchi, Pappalardo, Calì Ad. (46’ Vasta), Di Paola, Coco. All. Riolo

Arbitro: Nolfo di Catania

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P