31.8 C
Santa Teresa di Riva
venerdì, Giugno 21, 2024
HomeSportIl Letojanni riapre il campionato. Battuta la capolista Cinquefrondi 3-1 | INTERVISTE

Il Letojanni riapre il campionato. Battuta la capolista Cinquefrondi 3-1 | INTERVISTE

Un “Letterio Barca” stracolmo di tifosi vede i propri colori battere la prima della classe, il Cinquefrondi, uscito sconfitto per 3 set a 1. Mister Centonze scheira Scollo, Schipilliti, Schifilliti Princiotta, Mazza e Calabrò ed il libero Salomone, mentre Polimeni risponde con Dall’Agnol, Perassolo, Roberti, Borghetti, Lomuto, Bonina e Zito.

Nel primo set gli ospiti avanti 4-1. La battuta di Princiotta a salto float che mette in difficoltà la ricezione avversaria e letojannesi che acciuffano la parità. Poi punto a punto fino al primo timeout (8-7) tecnico preceduto da un gran muro di Remo. Al rientro Mazza e compagni allungano fino al 10-7. Alcuni errori consentono al Cinquefrondi di rimettersi in carreggiata ed arrivare al secondo timeout tecnico in vantaggio di due lunghezze. Mister Centonze mette nella mischia Barbera ed Alaimo ed i Letojannesi si riportano in vantaggio (22-21). Entrambe le squadre non vogliono cedere. A chiudere il set (33-31) un muro di Mazza.p>

Inizio secondo set più equilibrato con i padroni di casa che “menano” con gli attacchi di Remo, Mazza e Princiotta, ma sono gli ospiti ad arrivare al primo timeout in vantaggio per 7-8. Al rientro in campo ancora tanto equilibrio tra le due compagini. Sul 15-15 Schipilliti dal centro realizza il vantaggio. I padroni di casa allungano fino al 18-15. Polimeni cambia regia con Bellucci che rileva Lomuto. Mazza e Remo chiudono 25-21.

Nella terza frazione di gioco il Cinquefrondi riesce ad imporre per alcuni tratti il proprio gioco. Al primo timeout conduce per 8-4. Il Letojanni non molla e riduce il vantaggio fino al 9-10 grazie anche a qualche errore del capitano avversario. Si arriva al secondo timeout con gli ospiti avanti di tre punti. Il set finisce 23-25.

Il Letojanni inizia bene il quarto set con il solito Remo e Mazza. Bello il lungolinea di quest’ultimo sul 7-6. Al rientro i calabresi accorciano fino a 14-13. L’ace di Calabrò e la schiacciata di Mazza dalla seconda linea aumentano il distacco che raggiunge il suo apice fino al 21-16. Un ritorno degli ospiti (23-23) mette un po’ di paura. Mazza dalla seconda linea ed un errore in attacco di Dall’Agnol regalano una splendida vittoria ai padroni di casa riaprendo il campionato e la corsa ai play off.

Siciliana Maceri Letojanni – Jolly 5 Frondi 3-1
(33-31, 25-21, 23-25, 25-23)

Siciliana Maceri Letojanni: Scollo 5, Schipilliti 10, Schifilliti 1, Salomone (L), Barbera 2, Intilizano, Caravello, Alaimo, Princiotta 8, Ruggeri (L2), Calabrò 1, Mazza 37, Remo 15. All. Centonze

Jolly 5 Frondi: Aprile, D’Andrea, Dall’Agnol 12, Perassoko 10, De Santis (L2), Roberti 29, Bekkucci 1, Borghetti 14, Lomuto 1, Bonati, Bonina 5, Zito (L). All. Polimeni

Arbitri: Ciaccio e Pampalone da Palermo

 

 

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P