15.1 C
Santa Teresa di Riva
domenica, Marzo 3, 2024
HomeSportJudo - L’Ippon club di Furci protagonista al torneo internazionale di Lignano...

Judo – L’Ippon club di Furci protagonista al torneo internazionale di Lignano Sabbiadoro

Con l’anno nuovo sono riprese le attività agoniste anche del Judo, disciplina olimpionica che vanta una consolidata tradizione nel comprensorio jonico.
A Lignano Sabbiadoro si è svolto il XXIX Torneo internazionale Alpe Adria, valevole anche come Grand prix Italia cadetti e juniores ed erano presenti l’Asd Ippon club di Furci siculo dei maestri Vincenzo e Giannicola Casale e l’Airon Judo 90 del maestro Corrado Bongiorno.
Il weekend è iniziato subito forte, con la medaglia di bronzo conquistata dal letojannese Giacomo Pagano dell’Ippon club, su 76 judoka e dopo sei combattuti incontri. Subito due match ostici, contro il mantovano Alessio Marino e il milanese Lorenzo Bendoni. La corsa di Pagano ha subito uno stop in un match tiratissimo contro il pugliese Michele Porrelli del team Iacovazzi. Ai ripescaggi il giovane dell’Asd Ippon club ha dato il meglio di sé, superando nell’ordine Francesco Improta, il campano Domenico Celotto e il laziale Emiliano Ceci nell’incontro decisivo per il podio.
Ancora meglio ha fatto domenica Elena Storione, sempre dell’Ippon club, che ha conquistato l’ennesima medaglia d’oro nella nuova categoria peso kg 52 e nella nuova classe under 21, confermandosi punta di diamante del team dei fratelli Vincenzo e Giannicola Casale. Storione ha mostrato ancora una volta di avere grande consapevolezza dei propri mezzi, avendo la meglio su Maria Di Stefano della Pro Recco Judo, su Agnese Zaccaro del team dell’ex olimpionico Giovinazzo, sull’abruzzese Asia Toro e in finalissima su Alice Bersellini della DojoEquipe.
Sempre domenica poi, quinto posto per Sara Cardella dell’Airon judo 90 nella categoria kg 57 classe under 21. Inizio scoppiettante per la judoka allenata da Corrado Bongiorno, con due successi consecutivi contro Rebecca Angiolini della Ichnos Cagliari, Carlotta Moscioni della Judokan. Poi il passo falso nella semifinale contro la romana Nina Gambardella e poi la sconfitta nella finalina per il terzo posto contro Martina Capezzuto di Fuorigrotta.
Quinto posto anche per Francesco Lapi dell’Ippon club nella classe under 21 categoria kg 55. Per il giovane diciottenne di Letojanni è stata un’esperienza molto importante, considerato che gareggiava con rivali della categoria superiore. La competizione era iniziata nel migliore dei modi con la vittoria nel derby siciliano nei confronti di Giovanni Franco del Bushido Trapani. Poi la sconfitta subita dal toscano Simone Merodi e, infine, anche ai ripescaggi Lapi è stato costretto a cedere sotto i colpi dello svizzero Krause.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P