28 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Giugno 24, 2024
HomePrimo PianoTaormina sempre più crocevia di turismo, lusso e cinema

Taormina sempre più crocevia di turismo, lusso e cinema

Turismo, lusso, cinema. In Sicilia, e a Taormina in particolare, sono settori che vanno sempre più a braccetto, con prospettive molto promettenti. Nella perla dello Jonio il lungo weekend di Pasqua ha fatto registrare una massiccia presenza di turisti stranieri. Gli albergatori, addetti ai lavori e stakeholders sono impegnati a dare continuità a questo target di mercato, al turismo di lusso e alto spendente. La domanda c’è ed è forte.

A confermarlo sono alcune iniziative che sono in programma nei prossimi giorni e nei prossimi mesi. A Siracusa, sull’isola di Ortigia, dal 12 al 14 aprile si terranno gli ‘Stati Generali del Cinema’. Un riconoscimento alle bellezze della Sicilia, che può considerarsi a tutti gli effetti un set cinematografico a cielo aperto. Un patrimonio artistico e culturale unico che negli ultimi anni ha ricevuto una crescente attenzione da parte delle case di produzione e che, anche grazie al cinema, viene messo sempre più in evidenza. Lo dimostra la serie tv americana ‘The White Lotus’, ambientata in gran parte a Taormina e vincitrice di ben 10 Emmy Awards nel 2022 e del Golden Globe 2023 come Miglior miniserie per la televisione. Un successo che ha contribuito a far registrare lo scorso anno il sold-out proprio a Taormina, mentre continua e cresce il flusso di presenze di turisti (non a caso) americani.

Un evento e un mercato che si legano con un’altra importante iniziativa che si svolgerà in autunno: i prossimi 30 e 31 ottobre Taormina ospiterà gli ‘Stati generali del turismo di lusso’. La manifestazione è stata annunciata nell’ambito della ”Sicily Luxury Hospitality”, progetto presentato al Travelexpo Borsa Globale dei Turismi di Terrasini e che – come ha spiegato il presidente Andrea Gumina – nasce per rispondere ”alla forte richiesta di vacanza di lusso in Sicilia che arriva dal resto del mondo”.

Una “forte richiesta” a cui guardano con attenzione tutti i Comuni dell’hinterland della riviera jonica, che sono al lavoro per fare sistema, per intercettare il flusso del turismo di lusso e non lasciarlo circoscritto soltanto a Taormina.
Sempre che, come avvenuto lo scorso anno con gli incendi, non subentrino fattori esogeni a penalizzare la stagione turistica. Ogni riferimento all’emergenza siccità e alla crisi idrica non è casuale.

(Marta Galano)

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P