19.5 C
Santa Teresa di Riva
venerdì, Aprile 12, 2024
HomeAttualitàRoccalumera approvato il dissesto finanziario, un paese in ginocchio, una pagina nera...

Roccalumera approvato il dissesto finanziario, un paese in ginocchio, una pagina nera per l’amministrazione del sindaco Lombardo

Roccalumera – L’amministrazione del sindaco Giuseppe Lombardo ha messo in ginocchio una comunità, ha messo in crisi un paese: i consiglieri di maggioranza difatti hanno approvato il dissesto finanziario dell’Ente ai sensi e per gli effetti degli articoli 244 e 246 del decreto legislativo 267/2000. La minoranza non solo ha votato contro, ma si è battuta per evitarlo. Una pagina nera per Roccalumera, che inciderà sulla comunità. Adesso le famiglie saranno costrette a pagare per cinque anni tutte le tasse con le tariffe al massimo (acqua, spazzatura, Imu, cioè fabbricati, aree fabbricabili e terreni). E le povere famiglie come faranno? Da quando è diventato sindaco l’onorevole Giuseppe Lombardo le cose non sono andate tanto bene per la comunità, a parte le controversie con qualche dipendente comunale, con i gestori della corrente elettrica e con i responsabili della raccolta differenziata, il neo primo cittadino di Roccalumera ha portato in consiglio il rendiconto 2023 che ha fatto approvare dalla maggioranza prima dei 20 giorni come previsto per legge. Per cui l’atto sarebbe nullo. Secondo, ha fatto quasi scadere i termini dei 90 giorni per la trattazione del piano di riequilibrio, mettendo tutti con le spalle al muro. Adesso, e per cinque anni, le famiglie ed i cittadini elettori di Roccalumera dovranno rendersi conto che sarà un quinquennio nero, di sacrifici e rinunce. Duro l’attacco della minoranza. Per la consigliera Tiziana Maggio: “L’attuale amministrazione ha proposto di ricorrere al piano di riequilibrio senza sentire la necessità di coinvolgere le realtà politiche, economiche e sociali, né di mettere a disposizione tutta la documentazione relativa alla grave situazione finanziaria del nostro comune, che è stata sottaciuta sino al mese di novembre 2023 e, dunque, anche nel corso della passata campagna elettorale. Il sindaco, solo quando ormai non era più possibile la presentazione del piano di riequilibrio, ha comunicato che l’unica via per Roccalumera era il dissesto”. E poi la Maggio ha puntualizzato: “Solo dopo la lettura della relazione allegata alla proposta per la dichiarazione di dissesto, approvata dalla Giunta Comunale con la delibera n. 34 del 2024, è emersa una nota del 09.02.2024, prot. n° 2136, da cui si evince un dato, su cui è necessaria chiarezza, cioè l’esistenza di un debito fuori bilancio per fatture di energia elettrica pari ad € 416.000 nel 2022 ed € 701.375,79 nel 2023, e quindi, € 408.901,55 risalenti al periodo in cui la carica di sindaco e assessore al bilancio era ricoperta dall’onorevole Giuseppe Lombardo, che ha aggravato così l’esposizione debitoria dell’ente”. Da oggi il glorioso comune di Roccalumera marcerà in dissesto finanziario, una pagina nera dell’amministrazione Lombardo che certamente la cittadinanza non dimenticherà.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P