22.2 C
Santa Teresa di Riva
domenica, Maggio 19, 2024
HomeCronacaRaccolta differenziata: S.Teresa, Furci, Roccalumera, Nizza, Forza d'Agrò, Fiumedinisi, Scaletta, Antillo ed...

Raccolta differenziata: S.Teresa, Furci, Roccalumera, Nizza, Forza d’Agrò, Fiumedinisi, Scaletta, Antillo ed altri Comuni virtuosi

Tanti Comuni della provincia jonica del Messinese sono stati premiati dalla Regione per avere superato la soglia minima del 65% di raccolta differenziata dei rifiuti. Un servizio portato a porta ben gestito e ben collaborato dalle famiglie. Questa attestazione potrebbe servire a qualche Comune (come Nizza di Sicilia) per fregiarsi della Bandiera Blu. Le somme assegnate dalla Regione ai Comuni virtuosi (due milioni di euro) sono state ripartite in base alla popolazione e in base al numero dei Centri che hanno superato la soglia del 65% di differenziata. Il primo Comune del comprensorio jonico premiato è stato S.Teresa di Riva, con quasi novemila euro, poi a seguire, Furci Siculo, Roccalumera, Nizza di Sicilia, Alì Terme, Alì, Fiumedinisi, Scaletta Zanclea, Roccafiorita, Antillo, Forza d’Agrò, Casalvecchio Siculo, Mandanici, Pagliara. E fa piacere sapere che in questi Centri le famiglie collaborano per migliora la pulizia del paese e per fare funzionare a dovere il servizio di raccolta porta a porta, differenziando i rifiuti: Umido, Carta e cartone, Plastica e metalli, Vetro, Secco Indifferenziato. S.Teresa di Riva, comune capofila, come è arrivato a questi traguardi? Lo abbiamo chiesto al sindaco Danilo Lo Giudice. “La rivoluzione iniziata nel 2016 e continua a regalare soddisfazioni alla nostra comunità, ha dichiarato; siamo stati tra i primi comuni in provincia di Messina ad avviare il percorso virtuoso di raccolta differenziata con numeri importanti e oggi siamo ben lieti che l’aver fatto da apri pista a questo nuovo sistema, ha consentito anche ad altri comuni di raggiungere risultati importanti”. E per questo traguardo raggiunto, il sindaco ha ringraziato tutti: “Un plauso va ai nostri concittadini che collaborano con noi e che fin da subito ci hanno seguito in questa sfida; grazie anche all’impegno del nostro assessore Giammarco Lombardo, che da sempre segue questa delega con grande attenzione e presenza sul campo, oltre che ai nostri uffici che hanno capito l’importanza che abbiamo voluto dare a questa scommessa che possiamo considerare ormai assolutamente vinta”.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P