19.4 C
Santa Teresa di Riva
sabato, Giugno 15, 2024
HomeAttualitàRoccalumera, 70enne sta male, arriva il 118 ma non può portarlo in...

Roccalumera, 70enne sta male, arriva il 118 ma non può portarlo in ambulanza: pesa 200 chili. Tranciato un balcone per tirarlo dal primo piano con un montacarichi.

Roccalumera – Per tutto il giorno ha accusato insufficienza respiratoria il 70enne Carlo Pidoto, ma quando sono arrivati i medici del 118, dopo la visita del dott. Giuseppe Briguglio sindaco di Mandanici,  non sono riusciti a farlo scendere del primo piano per caricarlo sull’autoambulanza: Pesa 200 chili. E quindi è stato necessario tagliare il balcone al primo piano di via Verdi, proprio in faccia la chiesa Madonna della Catena, per tirare giù Carlo.  Un intervento che è durato cinque ore, perché i vigili del fuoco dopo aver tagliato il balcone non hanno saputo come tirarlo giù E sono intervenuti autorità civili e militari: Il Prefetto ha chiamato il sindaco di Roccalumera Gaetano Argiroffi, che si è dovuto attivare per trovare un amico con un montacarichi. Dopo venti tentativi ha trovato il signor  Edoardo La Torre, che è intervenuto tempestivamente.   E quando il montacarichi ha toccato terra, tutto il vicinato si è stretto a Carlo, legato ancora ad una scala di legno per poterlo meglio adagiare sul muletto. Oltre ai medici del 118 ed ai vigili del fuoco, Carlo Pidoto è stato avvicinato dal sindaco Gaetano Argiroffi, che ha seguito i particolari con il capo dell’ufficio tecnico Pino Della Scala e il comandante dei vigili urbani Graziella Parisi. “Sono stato chiamato dalla Prefettura – ha dichiarato il primo cittadino –  perché i vigili del fuoco non riuscivano a far uscire di casa, perché particolarmente obeso, un cittadino di Roccalumera che si era sentito male. Parlando con i soccorritori mi è stato detto che necessitava un muletto. Di sabato non è stato facile reperire un montacarichi e dopo tante telefonate sono riuscito a rintracciare il signor  Edoardo La Torre, di Rocchenere, che si è messo subito a disposizione”. A portare i saluti a Carlo, che gode nel vicinato di tanta stima, tutta la comunità religiosa della Madonna della Catena, con in testa padre Santino Caminiti. (nella foto, mentre viene portato giù dal primo piano) 

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P