24.4 C
Santa Teresa di Riva
domenica, Giugno 23, 2024
HomeAttualitàIntervista al sindaco di Roccalumera Gaetano Argiroffi, obiettivo: la bandiera blu. 

Intervista al sindaco di Roccalumera Gaetano Argiroffi, obiettivo: la bandiera blu. 

ROCCALUMERA – “I nostri progetti? Innanzitutto la bandiera blu sulla spiaggia, di cui abbiamo avviato le pratiche, poi la costruzione di un anfiteatro accanto l’antica Filanda e la riqualificazione degli edifici pubblici, a cominciare dalla scuole”. Questi i progetti immediati che il sindaco di Roccalumera, dott. Gaetano Argiroffi ha in agenda e che spera di portare a compimento nel più breve tempo possibile e comunque prima della fine del suo mandato, a giugno del 2023. Il primo cittadino, alla sua seconda legislatura, e da sei anni alla guida del paese, nel corso di una articolata intervista, ha elencato pure i passaggi più importanti che hanno caratterizzato il suo mandato, a cominciare dai tenti debiti ereditati e poi pagati, per finire alla zona artigianale ed ai servizi per la comunità. “I Servizi Sociali – ha dichiarato il sindaco – sono il fiore all’occhiello della nostra amministrazione, perché da tempo l’assessorato competente si prodiga, con impegno e professionalità, a favore delle fasce più deboli, attenzionando soprattutto gli anziani soli e disagiati, i giovani disoccupati e le famiglie in stato di povertà”. Il sindaco ha ricordato pure le ripetute iniziative della sua amministrazione per la messa in sicurezza delle scuole, dei tre torrenti che aggrediscono il paese e il potenziamento della pubblica illuminazione. “Abbiamo in cantiere – ha precisato Argiroffi – un progetto per il risparmio energetico negli edifici pubblici. Un progetto di 310 mila euro che ci consentirà di risparmiare sulla bolletta”. Sono tanti i lavori realizzati dalla squadra del sindaco Argiroffi, come la pulizia del paese e della spiaggia, il lungomare, i giochi per i bambini, segnaletica e viabilità. Ma su uno ha puntato il dito, e con un certo orgoglio: “In sei mesi dall’attivazione del servizio rifiuti porta a porta – ha dichiarato Argiroffi – abbiamo superato la soglia del 75 per cento della raccolta differenziata. Un vero traguardo”. Nei programmi futuri dell’amministrazione ci sono pure progetti per potenziare gli impianti sortivi, a cominciare dal Palazzetto dello Sport in via Collegio. Una struttura molto bella, ricca di campi di tennis e calcetto, ma con un grosso handicap: da anni il campo di pallavolo è scoperto per via di un furioso nubifragio che ha spazzato via il tendone. Anche qui, da tempo, sono state inviate richieste alla Regione Sicilia per il dovuto finanziamento. Che però tarda ad arrivare.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P