23.1 C
Santa Teresa di Riva
domenica, Giugno 16, 2024
HomeAttualitàMam Villa Zuccaro, due match ball per il profumo di ...Federica Pietrangeli:...

Mam Villa Zuccaro, due match ball per il profumo di …
Federica Pietrangeli: siamo pronte a respingere ogni assalto

SANTA TERESA DI RIVA – Un fine settimana di libertà per le ragazze della Mam Villa Zuccaro S.Teresa, capolista del girone D di Serie B1 con 7 punti di vantaggio sulle seconde, Montella e Aprilia. E proprio il Montella, ultima squadra a battere le ragazze di Santa Teresa che dopo hanno inanellato 12 vittorie consecutive che le hanno proiettate in cima alla classifica, sarà di scena sabato al PalaBucalo di S.Teresa in un match che seppure potrebbe non risultare decisivo è pur sempre uno scontro diretto. La squadra si è allenata la scorsa settimana con doppie sedute di allenamento fino a venerdì poi c’è stato i meritato rompete le righe. Jimenez ne ha approfittato per qualche richiamo, tutte si sono mosse bene, in un clima di serenità ed allegria.

Ne parliamo con Federica Pietrangeli, libero volante del sestetto di Santa Teresa di Riva, protagonista di due stagioni in riva allo Jonio esaltanti ed estremamente produttive. Beniamina dei tifosi per la grinta che ci mette in ogni intervento, ritiene la settimana che sta per cominciare “cruciale”. “Si è vero, comincia una settimana importante perché nelle prossime due partite giochiamo contro le dirette inseguitrici, il Montella a S.Teresa e l’Aprilia a casa loro. Nessun timore, rispetto per entrambe. Il Montella si è rinforzata con l’acquisto della schiacciatrice Alessandra Ventura, verranno concentratissime al massimo. Tutte le partite che verranno saranno comunque molto difficili, tutte vogliono battere la capolista”.

— Il clima in squadra com’è? “Ottimo – sottolinea la giocatrice romana – ci alleniamo con impegno e con leggerezza mentale, sappiamo di poter fare qualcosa di importante, stiamo giocando bene abbiamo già nel mirino il Montella, vogliamo riscattare la sconfitta dell’andata, il risultato dipende da noi. Siamo una squadra nel vero senso della parola perché tutte ci aiutiamo a vicenda. E soprattutto siamo una squadra completa in tutti i reparti, ed ora che grazie agli sforzi dei dirigenti, è stata allungata la panchina con elementi di affidamento, ci sentiamo più sicure”.

— Battere il Montella è importante, anche come segnale per le altre

“Lo scontro diretto col Montella non sarà decisivo perché mancano ancora nove partite, però battere il Montella significa metterle a 10 punti ed escluderle dalla lotta per il primo posto. E poi ce la giochiamo ad Aprilia. Ma non dobbiamo sottovalutare le altre che sono tutte li”.

— Se tutto andrà bene anche ad Aprilia, sarete con un piede in A?

“Non diciamo niente, ma un pensierino potremo cominciare a farlo. Ma dobbiamo mantenere al massimo l’attenzione in tutte le partite, da qui alla fine, nel finale di stagione è importante la regolarità”.

— Dopo la sosta è importante ripartire dal PalaBucalo.

“Il nostro pubblico merita la serie A, ci sostiene in tutte le partite, capisce i nostri momenti difficili e ci viene incontro sostenendoci con calore e passione. Sono loro, i tifosi, la vera arma in più nel nostro arsenale”.

La “molla al titanio” Federica Pietrangeli è pronta a scattare.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P