24.8 C
Santa Teresa di Riva
mercoledì, Giugno 26, 2024
HomeAttualitàLa Jonica liquida il San Biagio e si riprende il secondo posto....

La Jonica liquida il San Biagio e si riprende il secondo posto. Successo anche della squadra juniores che scavalca al primo posto il Città di Messina

SAN BIAGIO – JONICA  0 – 2

 

TERME VIGLIATORE – Con un gol per tempo la Jonica passa a Terme Vigliatore e tiene botta al Camaro capolista ma, soprattutto, soprassa la Messana, conquistando il secondo posto, e con una partita in meno. Insomma una domenica da incorniciare per i ragazzi di Moschella.

Col San Biagio, sotto una pioggia fastidiosa che ha ridotto il campo ad un pantano, è stata dura ma al termine dei 90’ ha prevalso la maggiore tecnica degli jonici. Nel primo tempo, più vicina al gol la Jonica, con il San Biagio che ha reclamato un calcio di rigore su un presunto mani di Sanfilippo su tiro ravvicinato di Sindoni (stessa cosa fa la Jonica per un fallo di Sofia su tiro ravvicinato di Savoca), ma la supremazia degli ospiti si concretizza nella quando Salmeri mette a terra Maggioloti che lo aveva aggirato. Il rigore è trasformato da Monaco. Jonica in vantaggio, contiene le sfuriate del San Biagio (che reclama, dopo che Maggioloti ha mandato a fil di palo un diagonale suggeritogli da Savoca, e stessa sorte ha avuto un girata di testa di Fugazzotto, ancora un rigore per un contatto sospetto tra Sanfilippo e Marcini) che nel finale all’85’ ottiene un calcio di rigore per atterramento di Aloe ad opera di Herasymenko, che Gugliotta neutralizza respingendo in angolo il tiro di Milazzo. Gol sbagliato gol subito. Così allo scadere una azione sulla sinistra iniziata da una rimessa latrale di Federico Lombardo e proseguita da Cannata che difende palla e serve Fugazzotto che  centro area appoggia sulla  destra allo smarcato Smiroldo che non sbaglia il pallone dello 0 a 2.

Moschella, che ha dovuto rinunciare a Loria, ha schierato questa formazione iniziale: Gugliotta, M. Lombardo, F. Lombardo, Herasymenko, Sanfilippo, Smiroldo, Savoca, Cambria, Cannata, Monaco, Maggioloti.

Nella ripresa La Forgia ha preso il posto di Savoca.

La giornata trionfale della Jonica era cominciata con la vittoria della formazione Juniores di Mimmo Riganello che al Comunale aveva battuto e scavalcato al primo posto il Città di Messina. Dopo il gol di Marchiafava ed il pareggio di Codagnone, il gol vittoria e del sorpasso lo mette dentro alla scadere Garufi.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P