23.1 C
Santa Teresa di Riva
domenica, Giugno 16, 2024
HomeAttualitàEquitazione, Fabrizio Marisca ci prova a Verona

Equitazione, Fabrizio Marisca ci prova a Verona

SANT’ALESSIO SICULO – I sogni posso diventare realtà. La passione per l’equitazione nasce all’età di tre anni in un circo, da quel momento niente e nessuno è riuscito a ostacolare il sempre maggiore interesse per questo sport da parte di Fabrizio Marisca, un ragazzo di 29 anni di Sant’Alessio che porta alto il nome del Dressage e dell’Alta Scuola a livello Nazionale. Più volte vincitore dei campionati Regionali di Dressage e Trofeo Sicilia Dressage, si trova oggi a Verona per gareggiare domenica alla Fiera Cavalli 2013, durante la quale si svolgerà il Campionato Nazionale di Alta Scuola, che nel 2011 e 2012 portò grandi soddisfazioni al giovane alessese con un secondo e un terzo posto nella categoria 2, livello avanzato. Quest’anno punta a migliorare il podio degli anni scorsi. L’impegno e la preparazione, oltre che il talento, non mancano, ma a volte ci vuole anche un pizzico di fortuna. A Sant’Alessio e nei comuni dell’hinterland, dove è conosciuto edapprezzato, tutti fanno il tifo per lui. Da diversi anni Fabrizio, insieme con la sua compagna Serena Rizzo, si dedica con altrettanta passione a trasmettere l’esperienzaaccumulata in tanti anni di allenamento e di gare a ragazzi di diversa fascia d’età. Anche da istruttore non mancano le soddisfazioni; la scorsa settimana a Catania quattro ragazzine da lui seguite hanno raggiunto eccellenti risultati nel campionato regionale Dressage catg. E: si tratta di Silvia Wanderling, Elsa Calcaterra, Sveva Gallo e Marta Di Pietro (da sinistra a destra nella foto). Silvia: 3 class. Campionato Regionale dressage Categoria E. Elsa: 1 class. cat F, 1 class. Freestyle F Sveva: 1 class. cat. E, 6 class. freestyle E Marta: 2 class. cat E, 1 class. Freestyle. Delle quattro ragazze appartenenti al Club Ippico Ferretti di Faro Superiore, tre (Elsa, Sveva e Marta).si sono qualificate per la Coppa delle Regioni. Fabrizio Marisca è stato nominato dal comitato regionale Fise, “capo equipe” , ovvero istruttore responsabile. Fabrizio trova anche ritagli di tempo per occuparsi di ippoterapia per ragazzi diversamente abili. Pare che il contatto con il cavallo sia un’ottima soluzione per rassicurare questi ragazzi e alleviare il problema delle vertigini.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P