29.7 C
Santa Teresa di Riva
giovedì, Luglio 18, 2024
HomeSport PallavoloL’ Effe Volley si aggiudica il derby contro la Supermiscela Lo Re

L’ Effe Volley si aggiudica il derby contro la Supermiscela Lo Re

LETOJANNI – L’ Effe Volley S. Teresa si aggiudica in rimonta la tie-break un derby tiratissimo contro la Supermiscela Lo Re. Una gara entusiasmante che ha divertito e tenuto col fiato sospeso i numerosi spettatori presenti alla palestra E. Fermi con una folta rappresentanza di sostenitori ospiti. Partita con continui ribaltamenti di fronte che ha avuto nel primo e nel terzo set gli snodi cruciali. Al fischio d’inizio Andrea Caristi faceva di necessità virtù e schierava una acciaccata Alessandra Maccarrone nel ruolo di libero non potendo contare sull’ultima arrivata Nina Gioia che lamentava un risentimento muscolare alla coscia. Conseguente inserimento di Rosanna Irato nel ruolo di opposto mentre in posto 4 Miranda faceva coppia con Andreea Serban. Dal centro Sonia Camelia e Alessandra Munafò, in regia Gabriella Girone. Il letojanni presentava Lupica e Di Bella di banda, Gullotta opposto, Buscari e Pennisi centrali, Savoca palleggiatrice e Sterrantino libero. Il primo set iniziava col vento in poppa per la capolista che costringeva il tecnico locale dopo pochi minuti a chiamare il primo time-out sul risultato di 2-7. Tutto lasciava presagire ad un facile tre a zero e forse questo portava ad un rilassamento delle giocatrici ospiti che bruciavano nello spazio di qualche giocata il vantaggio accumulato facendosi risucchiare sull’8 pari. Nuovo allungo ospite sul 14-18 con controbreak letojannese per il 18-18. Finale palpitante con le effine che non sfruttano il più quattro sul 19-23 e bruciavano un set-ball sul 24-25, situazione ribaltata e dopo qualche scambio 28-26 definitivo a favore delle ragazze del presidente Pippo Barca. Decisivi nelle prime battute di gara cinque errori dal servizio per le ospiti che di fatto hanno rimesso in gara le padroni di casa. Il secondo set segna il tracollo del team santateresino che alzava bandiera bianca e dimostrava di patire più del dovuto il grosso carico di lavoro atletico operato in settimana in vista della finale big prevista per maggio. A nulla vale il cambio Cannata ( fattasi trovare pronta ) – Miranda per il 25-20 e due a zero a favore della Supermiscela che volava sull’asse Lupica-Pennisi con quest’ultima tra le migliori in campo ed efficace sia in attacco e muro nonché al servizio. Il terzo set è molto equilibrato anche se le padroni di casa danno l’impressione di potersi aggiudicare la gara e quando si è sul 23-19 tutto sembrava avviato verso i titoli di coda. Qui usciva fuori l’orgoglio delle “ leonesse ferite “ che con uno scatto di orgoglio infilavano un “ filotto “ e chiudevano sul 25-23 grazie ad una serie di attacchi decisivi di Andreea Serban ( 16 punti alla fine per lei ). Da quel momento iniziava un’altra partita con le santateresine che riprendevano coscienza della loro dimensione e con le padrone di casa che accusavano il colpo. Il quarto set a parte un break iniziale del Letojanni che vale il 3 a 0 è un monologo dell’Effe che comincia a giocare dal centro ed allora sono dolori per la difesa avversaria con Munafò e Camelia ( 13 marcature a testa ) che mettono a terra palloni copiosi ben affiancate dalle altre attaccanti. Alla fine 18-25 e ricorso al tie-break. Quinto set con le ospiti sempre avanti sospinte da una Miranda in crescita ( 20 punti e top scorer ). Si cambiava sul 7-8 e si chiudeva sul 12-15 per il 2 a 3 finale per la gioia degli ultras del S. Teresa. Alla fine una buona gara di avvicinamento alle partite che valgono la B2 per l’Effe con indicazioni che saranno lo spunto per i prossimi allenamenti di coach Caristi per una squadra che ha comunque dimostrato di non mollare mai e di crederci sempre anche quando si trovava sotto due set e 23-19 nel terzo. La Supermiscela dal canto suo ci ha messo tutta la voglia e la determinazione possibile per aggiudicarsi un derby dal sapore particolare tra due società “ amiche “ ma che da sempre si sono sfidate pur mettendo in campo un sano spirito di competizione sportiva. A fine gara Andrea Caristi “ le squadre si sono affrontate a viso aperto senza risparmiarsi e spingendo sull’acceleratore. Dal terzo set in poi ci siamo fatti più accorti a muro e difesa facendo così crescere il rendimento della squadra. Sotto due set e 23-19 per il Letojanni sono finite le loro fiammate ed è venuta fuori la forza di questa squadra, da quel momento abbiamo preso in mano le redini del gioco ed abbiamo chiuso il match.”

SUPERMISCELA LO RE LETOJANNI – EFFE VOLLEY S. TERESA 2-3 ( 28-26 25-20 23-25 18-25 12-15 )

SUPERMISCELA LO RE LETOJANNI : Pennisi, Di Bella, Lupica, Savoca, Gullotta, Buscari, Sterrantino, Manciagli. ALL: Micalizzi

EFFE VOLLEY S. TERESA : Leandri, Camelia, Cicala, Girone, Serban, Irato, Pedale, Maccarrone, Munafò, Cannata, Miranda, Gioia. ALL: Caristi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P