29.7 C
Santa Teresa di Riva
giovedì, Luglio 18, 2024
HomeSportMessinaudace - Malfa 0 - 2

Messinaudace – Malfa 0 – 2

Campo neutro per le due formazioni che per motivi organizzativi della LND si contendono i 3 punti in palio al comunale dell’Annunziata che penalizza maggiormente il Messinaudace che ha nel Marullo di Bisconte la sua fortezza. Gli uomini di mister Romano quest’oggi sono anche sfortunati perché al primo minuto, con i fotografi ancora impegnati a mettere a fuoco gli obiettivi, sbagliano una occasionissima con Carcame, lanciato in posizione di fuorigioco, atterrato dal portiere ospite al limite dell’area di rigore, l’arbitro compie il secondo grave errore in pochi secondi non espellendo l’estremo difensore. Il Malfa ben disposto in campo da mister Previtrera ribatte colpo su colpo e diventa pericoloso con Basile e Taranto A. che alla fine risulteranno i migliori in campo. Sono i locali comunque a tenere meglio il campo tentando anche la “bella giocata” con il neo acquisto Scarlato, Russo e Bombaci che però sottoporta non riescono a finalizzare, gli ospiti risultano molto concentrati e non badano a fronzoli affidandosi ai lanci lunghi sui veloci attaccanti stile “palla lunga e pedalare” che certo non è un bella tattica a vedersi ma che risulterà vincente. La prima frazione di gara si chiude col classico risultato ad occhiali, nell’intervallo gli irriducibili sostenitori audaci, in pochi per l’orario molto scomodo, non perdono l’occasione di consumare arancini e birra portati sapientemente da casa, pronti a sostenere i propri beniamini al rientro in campo.  Seconda frazione di gara che si apre come la prima con Carcame ben servito da Ricciardo a divorarsi la seconda nitida palla gol della giornata e gli ospiti che, un minuto dopo, il quarto, passano in vantaggio con un gran diagonale di Basile che sfrutta la ripartenza dei suoi proprio dopo l’occasione dei padroni di casa, palla che si appoggia prima sul palo alla destra dell’incolpevole Arcadi per poi terminare in rete. Gli “orange” sembrano accusare il colpo e cercano di reagire, certo non è la giornata giusta, uno spento Carcame lasciato solo in avanti non è ben assistito dal reparto di centrocampo che accusa le brutte prestazioni di Fucile, Russo e Scarlato in evidenza solo per alcuni assist. E così ci pensa l’ottimo Basile a timbrare il cartellino per la seconda volta con un gol fotocopia del primo ma con un  tasso di difficoltà maggiore. Siamo al 14’ della ripresa e la capolista è sotto di 2 reti. Mister Romano tenta la carta Amendola che sostituisce un buon Famà e Battaglia  al posto di Russo, qualche fallo di frustrazione evidenzia le difficoltà della compagine messinese che non riesce ad impensierire il portiere avversario, il tempo scorre infruttuoso e così i due allenatori ricorrono a tutti i cambi disponibili, per i Messinaudace dentro anche Grosso, Famulari e Allegra per il Malfa Rando, Pirera, Zagami, Taormina e Segreto. È il solito Basile, mai domo, a cercare la personale tripletta che non arriva solo per colpa del palo, il gol sarebbe stato ancora una volta identico ai primi due. I locali tentano le ultime incursioni con Amendola e Bombaci ma è ormai il 90° e l’ottimo direttore di gara sig. Mangano fischia la fine delle ostilità. Terzo tempo con le due squadre a stringersi la mano a centrocampo. Certo il Messinaudace esce ridimensionato da questo incontro, mister Romano dovrà lavorare molto di più sul carattere dei suoi che quest’oggi per almeno 7/11 sono stati sottotono e abulici, il Malfa si porta a quota 9 consolidando la posizione di vertice e ricordando a quanti lo avessero dimenticato che la compagine di Salina negli ultimi anni ha sempre centrato i play-off.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P