26.7 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Luglio 22, 2024
HomeAttualitàNuovo liceo scientifico, finora solo chiacchiere

Nuovo liceo scientifico, finora solo chiacchiere

SANTA TERESA DI RIVA – Un emendamento al bilancio della provincia per passare dal project financing al mutuo con la cassa depositi e prestiti. Ma nonostante gli scioperi, le promesse e gli impegni solenni anche quest’anno gli studenti del liceo scientifico “Carmelo Caminiti” di Santa Teresa di Riva dovranno dividersi in …tre, sopportando disagi per essere ospiti in un edificio inadatto a “contenere” due licei (originariamente era per il Classico) e per l’inadeguatezza dei locali di “emergenza” dove dall’anno scorso sono ospitate tre classi della scuola di piazza Municipio. Difatti è ancora in itinere il progetto per un nuovo edificio, anzi, a sentire i rumors che arrivano da Palazzo dei Leoni, l’itinere è fermo ai blocchi di partenza visto che, per l’adesso fantomatico nuovo edificio, si è in dubbio tra project financing e mutuo. Non vorremmo che per colpa di questi tentennamenti, i veri incolpevoli di questa situazione grottesca, cioè gli studenti, facessero la fine dell’asino di Buridano che morì di fame per non decidersi a scegliere.

Il presidente Ricevuto si è sempre difeso a spada tratta il project financing sin dall’incontro nell’aula consiliare di S.Teresa con studenti e amministratori (2009), mentre un’altra linea di pensiero sostenuta dal ribelle Pippo Lombardo vorrebbe si procedesse con il mutuo. Il consigliere Pippo Lombardo (oggi di Sicilia Vera, ma ieri eletto in una lista Pdl) questa battaglia se l’è intestata dal 2008 quando fece la spola tra Provincia e Comune per sbloccarne l’iter, ora ha presentato un emendamento per lo Scientifico con il quale chiede l’accensione di un mutuo da 9 milioni e 320 mila euro, secondo il progetto di massima elaborato dall’ufficio tecnico della Provincia sull’area difronte al campo sportivo di Bucalo, che il Comune di Santa Teresa di Riva, in variante al pdf, ha vincolato a tale scopo. E’ in corso un contenzioso tra comune e privati proprietari delle aree, ma questo è un altro paio di maniche.

Dato atto a Lombardo, riferiamo anche di una nota bipartisan dei consiglieri provinciali Matteo Francilia (Udc) e Lalla Parisi (Pdl) con la quale si annuncia che “sulla realizzazione del nuovo plesso del liceo scientifico di Santa Teresa Di Riva, non faremo sconti a nessuno, siamo pronti ad emendare il bilancio previsionale affinché vengano risolti prioritariamente le problematiche connesse alla viabilità provinciale, all’edilizia scolastica, ed al completamento delle opere incompiute dell’ente”.

Anche il circolo PD di Santa Teresa di Riva, con una nota a firma del segretario Angelo Casablanca, si è dichiarato favorevole alla soluzione mutuo ed ha impegnato la propria delegazione in questa direzione.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P