29.1 C
Santa Teresa di Riva
mercoledì, Luglio 17, 2024
HomeCronacaSTRADE PROVINCIALI, DANNI PER 15 MILIONI DI EURO

STRADE PROVINCIALI, DANNI PER 15 MILIONI DI EURO

Messina – L’affollatissima riunione dei sindaci ed amministratori dei Comuni colpiti dall’uragano del 12 e 13 gennaio 2009 (ben cinquantuno le presenze) ha fatto emergere una novità importante anche alla luce dei dissesti sulla S.S. 114 a Capo Scaletta, Capo Alì e Capo Taormina. Il presidente della Provincia regionale, on. Nanni Ricevuto, ha annunciato, dopo sollecitazioni al presidente dell’Anas, Pietro Ciucci, che a febbraio sarà istituito a Messina, un distaccamento decentrato dell’Anas, per meglio seguire la viabilità. A tal proposito la prossima settimana il direttore dell’Anas ed i suoi funzionari incontreranno il presidente Ricevuto. Il presidente della Provincia ha comunicato che, da un primo sommario monitoraggio, i danni causati sulle strade provinciali dall’uragano del 12 e 13 gennaio 2009 sono quantificabili in quindici milioni di euro. "Purtroppo" – ha dichiarato il presidente Ricevuto – "dei trecento milioni quantificati per i danni dell’alluvione dell’11 e 12 dicembre 2008, soltanto una tranche minimalista di cinque milioni di euro è stata assegnata al territorio provinciale sui cento milioni di euro finora stanziati dal Governo nazionale". Su proposta del sindaco di Roccalumera, Gianni Miasi, l’assemblea dei sindaci ha approvato all’unanimità un ordine del giorno, che impegna il presidente della Provincia regionale a chiedere un immediato incontro al presidente del Consiglio dei ministri o ad un suo delegato con poteri decisionali ed uno con il presidente della Regione siciliana. Al contempo impegna i sindaci della provincia, a presenziare agli incontri di cui sopra, al fine di rappresentare e fare valere i diritti di tutto il territorio nonché garantire la reale destinazione delle risorse finanziarie previste. Da registrare la provocatoria proposta del presidente della Provincia di percorrere sulla linea ferroviaria il tratto Giardini Naxos-Palermo per quantificare il tempo di percorrenza abissale. All’assemblea, oltre i cinquantuno sindaci, hanno partecipato: alcuni componenti della Giunta provinciale tra cui: l’assessore al ramo, Lino Monea; l’assessore al Lavoro, Renato Fichera; l’assessore al Bilancio, Nino Terranova; i consiglieri provinciali, Lalla Parisi, Matteo Francilia e Giuseppe Lombardo ed alcuni rappresentanti dell’Ente "Parco fluviale dell’Alcantara".

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P