31.3 C
Santa Teresa di Riva
venerdì, Luglio 12, 2024
HomeCronacaTAORMINA, ARRESTATO IL TERZO COMPLICE

TAORMINA, ARRESTATO IL TERZO COMPLICE

Taormina – I carabinieri della compagnia di Taormina hanno arresto il terzo complice che nel marzo 2008 si era reso responsabile unitamente ad altri due malviventi di una rapina in danno di una ditta di Giardini Naxos che aveva fruttato un bottino di 15.000 euro. Come si ricorderà, i malviventi sono entrati in azione intorno alle 18:00 del 7 marzo 2008 a bordo di due motocicli di grossa cilindrata. Calzati i passamontagna si sono introdotti all’interno dell’ufficio di amministrazione di un’impresa e si sono fatti consegnare da un impiegato, minacciandolo verosimilmente con una pistola, la somma contante di circa 15.000 euro. Poi la fuga. Le immediate indagini avviate dai Carabinieri della Compagnia di Taormina avevano poi consentito di individuare un luogo, un vecchio casolare abbandonato nella campagna giardinese, utilizzato dai rapinatori quale base logistica. Proprio nel “covo”, i carabinieri avevano infatti rinvenuto uno dei due motocicli con il motore ancora caldo ed i passamontagna utilizzati per travisare il volto dei malviventi. Due degli autori furono individuati ed arrestati pochi minuti dopo, all’interno di una tabaccheria del centro giardinese. A finire in manette: Alfonso Renato, di 27 anni, e La Rosa Rosario, di appena 21 anni. Nell’occasione a seguito della perquisizione personale, i Carabinieri avevano rinvenuto l’intero bottino provento della rapina avvenuta appena 15 minuti prima. Ieri pomeriggio invece, a conclusione di una intensa e protratta attività investigativa, i militari dell’Arma di Taormina hanno tratto in arresto il terzo correo, che era sfuggito alla cattura del 7 marzo 2008. A finire in manette Damiano Sciacca, nato a Taormina 22 anni fa, in atto sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale. Il Gip di Messina, stanti i gravi elementi indiziari acquisiti dai Carabinieri nei suoi confronti, ha emesso nella giornata di ieri un’ordinanza di custodia cautelare in carcere con l’accusa di rapina aggravata in concorso. Dopo le formalità di rito Sciacca Damiano è stato associato al carcere di Messina Gazzi.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P