22.5 C
Santa Teresa di Riva
domenica, Aprile 14, 2024
HomeCronacaDOPO LA DENUNCIA, L'ON. CARMELO LO MONTE CHIARISCE

DOPO LA DENUNCIA, L’ON. CARMELO LO MONTE CHIARISCE

La polizia municipale e la polizia giudiziaria  di Messina hanno denunciato alla Procura della Repubblica l’on. Carmelo Lo Monte, 52 anni originario di Graniti, per minaccia a pubblico ufficiale e ingiuria aggravata. Insieme all’on. Lo Monte, noto esponente dell’Mpa, è stata denunciata la moglie, accusata di non aver declinato le generalità a pubblico ufficiale e per resistenza. Il motivo pare che sia scaturito dal prelievo di una autovettura di proprietà della famiglia Lo Monte con il carrattrezzi perché, hanno detto gli agenti operanti, era posteggiata in curva e costituiva intralcio e pericolo per la circolazione. Da qui le rimostranze dei coniugi Lo Monte. L’episodio è stato riportato dagli organi di stampa e messo particolarmente in risalto.

 In serata l’on. Carmelo Lo Monte, parlamentare dell’Mpa, ha rilasciato la seguente dichiarazione: "Sento il bisogno di intervenire in merito ad una vicenda i cui toni hanno travalicato il limite del dovuto. In particolare, preciso che l’autovettura asportata dagli agenti di polizia municipale si trovava, ahimè, forzatamente nella posizione in cui era quando è stata prelevata, perché alle ore 23.00 del giorno 7.5.2008, l’ingresso del garage della mia abitazione era ostruito dalla presenza di altra autovettura non meglio identificata (quella sì in divieto di sosta!), come troppo spesso accade, nonostante le nostre ripetute segnalazioni. Questa è stata la ragione per la quale abbiamo richiesto un chiarimento, perché di tale trattasi, agli agenti di polizia municipale, che, l’indomani mattina occasionalmente transitavano nei pressi della mia abitazione. Comunque, fuor di polemica, poiché non è questa né l’occasione, né il momento per effettuare gli accertamenti e le verifiche del caso, tengo a puntualizzare che nè da parte mia, né tanto meno della mia signora, è stato nell’occasione rivolta agli agenti alcuna delle espressioni riportate. Sotto diverso profilo, vorrei puntualizzare, a suffragio di quanto appena affermato, che mia moglie non si è allontanata, così come è stato erroneamente riportato mentre era in corso la sua identificazione. Ma ha dovuto farlo per gravi ragioni di carattere familiare, legate allo stato di salute di un prossimo congiunto, che doveva quel giorno essere sottoposto a grave intervento chirurgico. Tanto sentivo il bisogno di chiarire, perché non è mai stato mio costume rivolgermi con toni arroganti ad alcuno, tanto meno a pubblici ufficiali nell’espletamento del loro servizio; nella speranza che la vicenda possa correttamente essere dimensionata".

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P