12 C
Santa Teresa di Riva
martedì, Gennaio 31, 2023
spot_img
HomeAttualitàIl luogotenente Maurizio La Monica va in pensione: 24 anni di storie...

Il luogotenente Maurizio La Monica va in pensione: 24 anni di storie vissute insieme

Dopo quasi 46 anni di carriera militare il luogotenente Maurizio La Monica va in pensione. Un uomo dall’altissimo senso del dovere e attaccamento all’istituzione, giunto a guidare la stazione dei Carabinieri di Santa Teresa di Riva esattamente 24 anni fa. Era, infatti, il 28 novembre 1998 quando il militare proveniente dal comando di Forza d’Agrò passò a quello di Santa Teresa nei locali allora ubicati sulla via Regina Margherita, zona Sacra Famiglia. Erano anni difficili. Scontri tra bande, spaccio di sostanze stupefacenti, micro criminalità. Tutto ormai lontano. I Carabinieri, con La Monica al comando, hanno ripristinato quello che oggi è diventata la normalità, trasmettendo ai cittadini la consapevolezza di vivere in un luogo tranquillo e sereno. Sono stati tempi di duro lavoro, con gli uomini della benemerita impegnati anche a dare un volto e un nome ai tanti rapinatori delle poste e banche cittadine. Lo possiamo affermare senza ombra di smentita: nessuno l’ha fatta franca. E poi tanti i casi di associazione a delinquere ed estorsioni gravi portati alla luce e debellati. Un lavoro certosino, fatto a “mani nude”. Si perché all’epoca non c’era l’ausilio dei mezzi moderni come ad esempio le telecamere. Santa Teresa e Furci Siculo rappresentano un vero e proprio fiore all’occhiello contro la lotta alla criminalità. E poi per non dimenticare i casi che più hanno scosso l’opinione pubblica: gli omicidi di Lorena Quaranta, la studentessa originaria di Favara strangolata dal fidanzato in un appartamento di Furci e di Roberto Scipilliti, il vigile del fuoco 57enne di Roccalumera ucciso dalla coppia di amanti ribattezzati “diabolici”. Anch’essi risolti. Il luogotenente La Monica è stato punto di riferimento anche per i tanti giovani carabinieri che sono passati sotto le sue direttive. Ha imperniato il suo agire sui valori fondanti dell’Arma, contraddistinguendosi per una costante e spassionata dedizione al servizio delle istituzioni e dei cittadini. Una persona sempre sobria, mai appariscente. Il prossimo 16 dicembre l’amministrazione comunale del sindaco Danilo Lo Giudice, insieme all’associazione Caffè d’Arte, ha organizzato nei locali di Villa Ragno un evento di particolare interesse, dedicato al luogotenente Maurizio La Monica che ancor prima di andare in pensione (il mandato scadrà il prossimo 31 dicembre) intende salutare la cittadinanza e gli amministratori, ricordando pagine di storia dei ventiquattro anni trascorsi insieme.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
0:00
0:00
P