24.5 C
Santa Teresa di Riva
sabato, Maggio 18, 2024
HomeAttualitàGallodoro, doppio appuntamento per la notte della cultura

Gallodoro, doppio appuntamento per la notte della cultura

Doppio appuntamento quest’anno a Gallodoro per la “Notte della cultura”. Dopo che l’anno scorso non si è svolta per motivi legati alla pandemia, l’abituale kermesse agostana riprende all’insegna dell’entusiasmo. Entusiasmo e patrimonio culturale fondamento delle comunità locali è il titolo scelto per i due eventi, organizzati dall’Archeoclub  Area Jonica in collaborazione con i Lions Club Letojanni-Valle d’Agrò, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Gallodoro, che si terranno rispettivamente sabato 7 e domenica 8 agosto nel piccolo borgo del “gonfalone antonelliano”. Il primo appuntamento approfitta dell’inaugurazione dei QR code, donati e installati da Archeoclub, per valorizzare i vari monumenti presenti nel centro storico del paese attraverso un itinerario storico-artistico, che vedrà impegnate a partire dalle ore 19:00 quattro donne del luogo nella spiegazione dei siti più importanti: la chiesa dell’Assunta con Laura D’Allura; la tribuna di S. Nicolò con Antonella Bartolotta; la chiesa di San Sebastiano, sede del museo parrocchiale, con Maria Stracuzzi; e l’abside di S. Maria Maddalena con Catena Lo Turco. Al termine, ai partecipanti sarà offerto, dall’Amministrazione locale, un momento di convivialità con aperitivo e degustazione di antipasti tipici locali. Il secondo evento culturale si svolgerà domenica 8 agosto in piazza S. Maria alle ore 21:00, e dopo i consueti saluti istituzionali, i due moderatori Ketty Tamà e Filippo Brianni lasceranno la parola a Salvatore Mosca (Archeoclub Area Jonica) per un intervento dal titolo Per una nuova nozione di tutela: partecipata, integrata e democratica, a cui farà seguito una serie di relazioni svolte dai vari rappresentanti delle Proloco del comprensorio: Giampiero Lo Giudice per Limina; Pina Colosi per Forza d’Agrò; Andrea Miano per Casalvecchio Siculo; Piero Corona per Letojanni.Le considerazioni finali dell’evento saranno affidate alla prof. Antonina Foti, Presidente dell’Osservatorio dei Beni Culturali dell’Unione dei Comuni delle Valli Joniche dei Peloritani.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P