17.8 C
Santa Teresa di Riva
mercoledì, Ottobre 5, 2022
spot_img
HomeCronacaFurci Siculo - Vietato portare i cani sulla spiaggia, ma scoppiano le...

Furci Siculo – Vietato portare i cani sulla spiaggia, ma scoppiano le polemiche

Furci Siculo  – Da ieri non si può andare più sull’arenile con i cani. Una precisa ordinanza del sindaco, la numero 63, impone che dal primo giugno fino al 15 ottobre “non si può scendere con il proprio animale d’affezione in spiaggia, a tutale dell’igiene e del decoro della spiaggia”. Il motivo, secondo Matteo Francilia è quello di salvaguardare l’incolumità dei bagnanti dall’aggressione dei cani e dall’altro lato evitare che deiezioni canine possano imbrattare l’arenile. L’ordinanza è stata maturata non solo nel rispetto dei bagnanti e dei turisti, manche dalle tante lamentele giunte in Comune per la presenza di parecchi animali lungo il territorio comunale, per cui due sono stati gli indirizzi espressi dall’ordinanza: rispettare l’incolumità dei cittadini da eventuali aggressione dei cani e salvaguardare l’igiene e il decoro della spiaggia. Per quest’ultimo caso è assolutamente vietato portare i cani sull’arenile fino al quindici ottobre. E qui sono scoppiate le polemiche. I proprietari degli amici a quattro zampe vogliono un’area dedicata solo per loro, un’area all’uopo destinate e attrezzate. L’intenzione dell’amministrazione Francilia comunque è quella di destinare una zona di spiaggia, nel tratto adiacente il torrente Savoca, ai cani “regolarmente iscritti all’anagrafe canina” purchè muniti di tutti gli accorgimenti previsti per legge. Per quanto riguarda gli amici a quattro zampe che girano per il paese, è fatto obbligo di “condurre i cani in luoghi aperti al pubblico con il guinzaglio” e “di rimuovere con paletta e sacchetto le deiezioni prodotte”. Il sindaco ha spiegato che questo provvedimento è stato adottato a “Tutela dell’igiene e del decoro delle strade, della spiaggia e dei luoghi pubblici dalle deiezioni canine, nonché dell’incolumità pubblica dall’aggressione e dal malgoverno dei cani”.

2 COMMENTS

  1. Bravo sindaco. Amo i cani che però non sono responsabili della maleducazione dei propri padroni e che non raccolgono mai le deiezioni dei propri animali. Io stessa ho discusso in svariate occasioni con i padroni dei cani e in cambio ho ricevuto sfottò e insulti.

    • “amo i cani, però…” è l’incipit di chi in realtà i cani li detesta proprio. A parte questo a Santa Teresa io, a rischio di farmi prendere per matto, esco a passeggio con il mio malacoda alle due di notte – anche per combattere la mia insonnia – sia in estate che in inverno con paletta, sacchetti e bottiglia di ammoniaca al seguito; a quell’ora non incontro mai nessuno ma anch’io mi indigno per le montagnole di escrementi che vedo.
      Spero che anche per quest’anno si allestisca la spiaggia attrezzata per animali che, sentito con le mie orecchie da più di un proprietario di cani, gli ha fatto preferire per le proprie vacanze Santa Teresa ad altri comuni dell’area .

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
0:00
0:00
P