22.7 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Settembre 26, 2022
spot_img
HomePrimo PianoEccellenza, la Jonica espugna il De Simone di Siracusa. 3-1 sul Real...

Eccellenza, la Jonica espugna il De Simone di Siracusa. 3-1 sul Real Belvedere

SIRACUSA – Una Jonica in cerca di rivincite, seppur rimaneggiata, espugna il De Simone di Siracusa e supera per 3 a 1 il Real Belvedere.
Tanti problemi di formazione per Emanuele Ferraro che deve rinunciare a Pontet in porta (squalificato), Valente, Ninkovic, Manuli e Ferreras infortunati e con De Leon a mezzo servizio.
Solito 4-3-1-2 per i giallorossi messinesi con Bucalo in porta, da destra a sinistra in difesa Savoca, Zirignon, Perez e De Clò, Tabares play con De Jesus e De Leon interni, il neo arrivato Cragnolini dietro le due punte Travaglio ed Alegria.
In apertura è Alegria a sfiorare la rete dopo aver messo in pressing in difficoltà il giovanissimo portiere di casa.
All’ottavo Ruiz colpisce la traversa con un tiro da fuori. Un minuto dopo Jonica in vantaggio con “ Papito “ De Jesus che mette in rete un assist di uno scatenato Jairo Alegria. Al 33’ sempre Papito è pronto a ribadire in rete un tiro di Alegria respinto non benissimo da Di Filippo. Prima del riposo ancora Alegria sfiora il tre a zero. Nella ripresa gli aretusei entrano più determinati e cercano di mettere pressione a Savoca e compagni. Al terzo è bravissimo il giovane Lorenzo Bucalo (ottima la sua prima da titolare) a chiudere sul primo palo una conclusione del neo entrato Miraglia che nelle scorse stagioni ha trafitto la rete degli jonici per due volte. E’ il minuto 21 quando Perez su corner di testa centra l’incrocio dei pali .
Al 27’ La Delfa accorcia le distanze superando l’estremo difensore ospite con un pallonetto.
I santateresini invece di farsi intimidire reagiscono e sfiorano d’un soffio la terza marcatura prima con Alegria e poi col neo entrato Branca.
A tre dal termine Alegria con uno show personale mette il sigillo all’1-3 definitivo.
Al temine tutti a festeggiare sotto il settore dei sostenitori giallorossi, una cinquantina in tutto. E’ la prima vittoria della nuova stagione, giunta con una prestazione convincente nonostante le difficoltà iniziali. Adesso il turno di riposo elettorale concede allo staff tecnico la possibilità di lavorare in tranquillità per quindici giorni e l’opportunità di recuperare qualche infortunato.
A parte Alegria e Papito, positive le prestazioni dell’ultimo arrivato Juan Pablo Cragnolini, di Lorenzo Bucalo che ha giocato da veterano e di Tabares apparso in crescita rispetto alle precedenti uscite.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
0:00
0:00
P