25.9 C
Santa Teresa di Riva
domenica, Luglio 14, 2024
HomeAttualitàDal 26 giugno al 2 luglio a Giardini Naxos Festival internazionale della...

Dal 26 giugno al 2 luglio a Giardini Naxos Festival internazionale della “comicità muta”

Giunto al suo terzo appuntamento, ritorna dal 26 giugno al 2 luglio il Finc Festival – Festival internazionale nouveau clown: e in quest’edizione estiva vuole celebrare il potere trasformativo della felicità, sempre puntando ad avvicinare il pubblico al circo contemporaneo, attraverso la comicità muta, con proposte, al solito, inedite e di qualità. FINC Festival, curato da Theatre Degart, con la direzione artistica di Daniele Segalin e la direzione organizzativa di Graziana Parisi – duo che in arte è noto come Dandy Danno & Diva G – si contraddistingue, infatti, per la partecipazione di artisti di rilevanza internazionale, accanto ad artisti emergenti, per apprendere dalla tradizione e nel contempo costruire il futuro. Per la prima volta in Italia, inoltre, Finc Festival 2024, sarà aperto al pubblico dal vivo, presso il meraviglioso Teatro della Nike nel Parco Archeologico di Naxos  ma anche nel mondo della realtà aumentata del Metaverso, in un vero e proprio “Finc Meta Festival”, ma anche nel mondo delle esperienze immersive 3D, dove sarà possibile accedere mediante un link e visitare l’ambiente, intrattenersi presso i due “ metateatri” che offriranno la possibilità di visionare gli spettacoli godendo così una modalità virtual reale tutto il ricco programma in scena in questa edizione”. Finc Festival, invece, è realizzato con il sostegno del Parco Archeologico di Naxos – Taormina nella figura delle Direttrice Gabrielle Tigano, del Comune di Giardini Naxos con l’Assessore alla Cultura Fulvia Toscano, in collaborazione con l’Associazione Albergatori di Giardini Naxos grazie al Pres. Antonio Tommasi, con il Governo delle Isole Baleari e Grrranit – Belfort Scene Nationale Francese è inoltre riconosciuto dal Ministero della Cultura che lo sostiene per il triennio 2022/24. In questa edizione porterà in scena 13 spettacoli, con produzioni originali e prime nazionali,  laboratori di circo e clown per bambini e adulti, workshop e talk sull’arte comica (maschere e scrittura) e il clown in collaborazione con il presidente del CEDAC Prof. Antonio Giarola, l’Arc. Maria Clara Martinelli (Parco Archeologico di Lipari) e il Prof. Dario Tomasello del DAMS di Messina. Il maestro di cerimonie di questa edizione sarà il grande David Shiner, primo clown del Cirque du Soleil, vincitore di un Tony Award e di altri prestigiosi premi, Sarà lui che, dopo una lunga assenza dall’Italia, salirà sul palco del Teatro della Nike nella serata di apertura, il 26 giugno, ad aprire le danze del festival. Il 27 giugno, sarà la volta di Alì, una storia d’amore e immondizia, con Mimì clown, ovvero Sara Gagliarducci. Uno spettacolo eclettico che racconta la storia di Mimì, una barbona che con il naso rosso è in cerca della felicità. Il 28 giugno, il programma prosegue con Hôtel Crab della compagnia spagnola Trukitrek: una commedia di marionette, (humanette)  che ci porta in un mondo di passioni e fraintendimenti, ambientata in un albergo, dove una rapina a mezzanotte scuote la quiete, trasformando il destino di tutti i personaggi. Il 29 giugno, ecco salire sul palco il duo milanese Andrea Meroni e Francesco Zamboni, noto come Collettivo clown, per Clown spaventati panettieri, in cui vedremo del pane lievitare tra scherzi e giochi di ogni sorta; tra acrobazie pericolanti, giocoleria con gli strumenti del fornaio e nuvole di farina magica.  l’1 luglio, continua la nota internazionale di Finc con lo spettacolo Barto, di Barto clown, nome d’arte del contorsionista belga Bart Van Dyck, tra i primi al mondo, che porta un solo show, con il meglio del meglio che ha messo insieme viaggiando per i cinque continenti. Il 2 luglio, ultimo giorno del festival, ci sarà The looser di Matteo Galbusera, uno spettacolo di clownerie e umorismo assurdo, che narra di un solitario e frustrato impiegato delle poste che passa le sue domeniche a pescare e a immedesimarsi in molti altri personaggi per sfuggire dalla sua vita. A chiudere i padroni di casa Dandy Danno e Diva G con Mimì e Cocò, con la loro sperimentazione tra clown e le maschere

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P