21 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Aprile 15, 2024
HomeCronacaDa Furci si è trasferito a S.Teresa e da quì nella Capitale:...

Da Furci si è trasferito a S.Teresa e da quì nella Capitale: “Ninitto” il pasticciere che ha incantato i romani

Da giovanissimo ha iniziato a lavorare a Furci Siculo, suo paese natale, poi è passato a S.Teresa di Riva, infine ha spiccato il volo verso Roma, dove è diventato uno dei maestri pasticcieri più fantasiosi, più apprezzati, più professionali su scala nazionale. Si chiama Antonino Bartolotta, ma per gli amici di infanzia è sempre Ninitto, giovane gagliardo, dal sorriso largo, generosissimo. Ha iniziato da adolescente, 35 anni fa, come apprendista presso la rinomata pasticceria Briguglio di Santa Teresa. Tredici anni trascorsi a farsi le ossa e a crescere professionalmente. Poi, vent’anni fa, arriva inaspettatamente la prima esperienza di lavoro lontano dalla Sicilia. Come tanti suoi coetanei, di allora e di oggi, a malincuore decide di lasciare il proprio paese per lavorare al nord. Prima in provincia di Rieti, poi in altre pasticcerie del Lazio dove ha incontrato, nel 2013, Marco Ricci il proprietario di Gelarmony, gelateria assortita e molto conosciuta situata nella zona centrale di Roma, nel quartiere dei Tribunali e delle vie dello shopping. Insieme decidono di abbinare al locale anche la pasticceria. Ed è subito un successo. Il maestro pasticcere Antonino inizia a far conoscere ai romani e ai tanti turisti che frequentano tutti i giorni la zona i nuovi prodotti, tanti quelli targati Sicilia. Alta la qualità, con materie prime provenienti quasi esclusivamente dal territorio siciliano, tra cui il pistacchio e le mandorle. E così nella vetrina si possono pregustare la pignolata, la cassata siciliana, il bianco e nero, il buccellato ovvero tortino di frutta secca e canditi ricoperto di pasta frolla. Tra i prodotti che vanno per la maggiore tra i romani ovviamente i cannoli siciliani alla ricotta, tra i 100 e 150 quelli realizzati artigianalmente e venduti ogni giorno. L’ampia vetrina della gelateria conta anche di inverno circa 50 gusti diversi, da quelli classici a quelli più rivisitati. E nel periodo natalizio non possono mancare i panettoni artigianali, quello tradizionale, al pistacchio, pera e cioccolato, frutti di bosco. Il team del locale è molto affiatato, con la gentilezza e la professionalità di Simone, Vincenzo, Manuela, Daniela ed Emanuele. Antonino vive alle porte di Roma con la famiglia, con la moglie e i tre figli. I suoi genitori abitano a Santa Teresa di Riva e quando può torna in Sicilia per stare un po’ con loro. Ha tanti amici sparsi per il mondo, non solo quelli a Furci e Santa Teresa ma anche dall’Australia a Maranello. (nella foto il maestro Bartolotta è il secondo da sinistra).

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P