17.4 C
Santa Teresa di Riva
venerdì, Maggio 20, 2022
spot_img
HomeCronacaContenzioso sulle morosità: Rete Fognante e i 4 Comuni verso un'intesa

Contenzioso sulle morosità: Rete Fognante e i 4 Comuni verso un’intesa

TAORMINA – Potrebbe presto risolversi con un componimento bonario della vicenda il contenzioso instaurato nei mesi scorsi dal Consorzio Rete Fognante con i Comuni di Taormina, Giardini, Letojanni e Castelmola per le quote non pagate all’ente comprensoriale che si occupa della depurazione delle acque.

Lo scorso gennaio vennero notificati ai quattro comuni i decreti ingiuntivi disposti dal Consorzio Rete Fognante per i mancati pagamenti delle somme spettanti al Consorzio. In un primo momento si era ipotizzato, già in quel momento, un possibile passo indietro del Consorzio ma era poi arrivata la “doccia gelata” con le notifiche ai comuni.

La questione dei Comuni morosi aderenti al Consorzio “per il mancato pagamento delle quote consortili” si è avviata verso le aule di tribunale ma, a quanto risulta, le parti starebbero già valutando una soluzione che potrebbe presto portare ad una risoluzione “pacifica” del caso. Il caso non è ancora arrivato in udienza e l’intenzione è quella di risolvere la questione trovando un punto di incontro.

In base ai conteggi che erano stati allora fatti e che sono oggetto del contenzioso, sino al 31 dicembre 2020, Castelmola, Giardini, Taormina e Castelmola avevano accumulato circa 3 milioni e mezzo di quote non versate. Stando ai conteggi più recenti ci sarebbe stato un alleggerimento delle posizioni debitorie e i Comuni, che starebbero cercando di versare il pregresso, mettersi al passo e recuperare. Il debito di ciascun comune è stato alleggerito del 50% circa.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
0:00
0:00
P