25.8 C
Santa Teresa di Riva
sabato, Giugno 12, 2021
spot_img
HomeAttualitàBandiera blu a Furci Siculo: Tanti commenti e interrogazioni. Ma il...

Bandiera blu a Furci Siculo: Tanti commenti e interrogazioni. Ma il Comune non è stato escluso, non ha partecipato

 

I cittadini di Furci si sono ribellati. Dopo la bandiera blu ad Alì Terme, S.Teresa di Riva ed ora alla new entry Roccalumera, tante persone hanno chiesto agli amministratori comunali, come mai Furci non abbia preso parte a questo concorso per aggiudicarsi il prestigioso riconoscimento. E ci sono state anche delle critiche ed anche la minoranza ha presentato una circostanziata interrogazione. Il sindaco Francilia dal canto suo ha precisato che non è stata fatta alcuna domanda di partecipazione, quindi Furci non è stato escluso, non ha partecipato. “Preciso che il comune di Furci Siculo sino ad oggi non ha mai fatto richiesta per averla, quindi nessun diniego per la nostra comunità, perché se non fai la richiesta ovviamente non puoi ottenerla”. Se ne parlerà il prossimo anno. L’assessore al turismo Giovanni Catania ha chiarito la posizione dell’amministrazione Francilia: “Noi ci stiamo lavorando, abbiamo gettato le basi e non solo per la bandiera blu. Senza fare grossi annunci, ma pensando che sia più importante intanto dare e garantire i servizi, ci stiamo attivando anche per questo progetto. Difatti ci saranno quest’anno sulla nostra spiaggia nuove passerelle che portano a mare, sostituendo finalmente quelle fatiscenti degli anni passati e inoltre verranno installate nuove docce”. E poi ha precisato: “Senza dimenticare la riqualificazione di tutto il lungomare, che nei prossimi giorni vedrà iniziare i lavori. Siamo anche noi interessati alla bandiera blu e per questo siamo già al lavoro, garantendo tutti i servizi e migliorando quelli esistenti, con particolare attenzione alla spiaggia. L’impresa non sarà facile, ma la strada da noi intrapresa è quella giusta”. L’assessore al turismo ha detto pure che da Capo Alì a Capo S.Alessio ci dovrebbe essere un’unica bandiera blu, perché i sei comuni rivieraschi hanno stesse caratteristiche, stesse bellezze, stessa spiaggia, stesso mare. Una bandiera blu per tutti e sei.  Ritornando a Furci, resta da dire che la spiaggia, appena ottocento metri, è ben curata, la pulizia regna in tutto il paese e la raccolta differenziata va a gonfie vele, tanto che è uno dei Comuni più virtuosi della Sicilia.  Questa estate sarà un test importante per l’amministrazione Francilia, valido per concorrere ai requisiti imposti dalla Federazione per l’Educazione Ambientale

1 COMMENT

  1. Se non prima si cambia la mentalità dei cittadini ad fare apprezzare il turista e a non mandarlo a non essere i padroni delle spiagge perché un luogo comune a capire che il turismo porta benessere all’ora si che la Bomboniera di Furci con il suo potenziale non avrà eguali

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

0:00
0:00
P