13.9 C
Santa Teresa di Riva
sabato, Novembre 26, 2022
spot_img
HomeAttualitàA cento anni gagliarda e sorridente. Festeggiata a Furci la signora Nina

A cento anni gagliarda e sorridente. Festeggiata a Furci la signora Nina

Furci Siculo – Cento anni e non dimostrarli. E’ il caso della signora Antonina Di Raimondo, in famiglia la chiamano Nina, che ha raggiunto il secolo di vita in forma smagliante: legge bene senza occhiali, cucina e fa le pulizie in casa, tiene i contatti col vicinato. Avantieri mattina la cerimonia ufficiale, con tutti i parenti, il sindaco Matteo Francilia, con la fascia tricolore sul petto, e gli assessori Rosanna Garufi e Daniela Mercurio. Dopo aver spento le cento candeline, la signora Nina ha ricevuto un sacco di regali, tra cui un magnifico mazzo di fiori ed una pergamena offerti dal Comune.  Nell’attestato c’era scritto: “La sua lunga giovinezza è, per la nostra comunità, motivo di grande orgoglio e di compiacimento. Con l’augurio che continui ad essere una luce di speranza per la sua famiglia e le nuove generazioni del nostro territorio”.  Antonina Di Raimondo è originaria di Messina, ma una volta sposata è venuta a vivere nella frazione Grotte di Furci. Non ha avuto figli, ma parenti tanti. E’ sempre stata una persona attiva, dinamica, brillante, tanto che ora, a cento anni, ha voluto leggere, con commozione e senza occhiali, la dedica impressa sulla pergamena che le ha regalato l’amministrazione comunale, e poi ha ringraziato cordialmente tutti i presenti. “A lei – ha dichiarato il sindaco Matteo Francilia –  va ancora una volta l’augurio di una lunga vita da parte di tutta la cittadinanza furcese”. (al centro la festeggiata col sindaco)

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
0:00
0:00
P