25.2 C
Santa Teresa di Riva
giovedì, Giugno 13, 2024
HomePrimo PianoVolley B1. L'Amando Volley parte col botto: superato il Castellana 3-0

Volley B1. L’Amando Volley parte col botto: superato il Castellana 3-0

Parte con una vittoria la stagione dell’Amando Volley che riesce ad espugnare il parquet del Castellana Grotte al termine di una partita quasi sempre dominata eccetto nel secondo parziale dove le ragazze di mister Jimenez riescono ad avere la meglio (25-27) sul filo di lana dopo aver recuperato uno svantaggio di otto punti. Mister Jimenez schiera il primo sestetto stagionale affidando la regia a Courroux in diagonale con Bertiglia, al centro Cecchini e Murri, di banda Nielsen e Giacomel e nel ruolo di libero Galuppi.
Ciliberti risponde con Gulino al palleggio, Bazzani opposto, Avellini e Belotti le centrali, Rossi e Kohler i martelli e Recchia a libero. Ad avvio di primo set è il primo tempo di Cecchini che fa segnare il +3 mentre il muro di Murri (3-8) costringe il tecnico locale a chiamare il primo time-out. La sinfonia non cambia Courroux disegna il 5-13. Nelle fila campane c’è Caffo rileva Rossi. Il Castellana raggranella qualche punticino che non scalfiscono la galoppata delle santateresine che chiudono 18-25 con Nielsen. Nel secondo parziale si spegne la luce in casa Amando e le locali ne approfittano portandosi prima sull’8-1 e poi sull’11-3. A poco a poco le amandine costruiscono, palla su palla, il recupero siglando il pari (19-19) su un errore in ricezione di Rossi. In un finale di set al cardiopalmo (25-24) la neo entrata Gervasi griffa il pari e dalla seconda linea il vantaggio. Con l’errore di Bazzani si va al terzo parziale con le messinesi che non fanno più sconti. L’Amando parte molto meglio, è attentissima in difesa e a metà frazione trova il break con Giacomel con un mani fuori. Poi il divario si amplia con il passare degli scambi fino a un tranquillo 16-25 grazie a una Nielsen scatenata. “La nostra è una squadra ancora in cantiere – spiega Antonio Jimenez – e dobbiamo trovare i giusti equilibri e migliorare l’intesa tra le ragazze. In certi frangenti abbiamo espresso una buona pallavolo e la difesa sta iniziando a funzionare al meglio. C’è tanto da lavorare ma resto fiducioso”.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P