14.7 C
Santa Teresa di Riva
giovedì, Dicembre 8, 2022
spot_img
HomePrimo PianoVolley B1. Amando Volley strepitosa: Melendugno si arrende 3-1, interviste e highlights

Volley B1. Amando Volley strepitosa: Melendugno si arrende 3-1, interviste e highlights

Niente da fare per la corazzata Melendugno, che al Pala Bucalo deve arrendersi alla resistenza dell’Amando Volley alla sua quarta vittoria consecutiva. Il risultato finale è di 3-1, al termine di una sfida combattutissima e spettacolare con in campo due squadre che non mollano facilmente. Sugli spalti un’altra sfida, quella tra due tifoserie che hanno incitato, con grande correttezza e passione, le proprie beniamine fino al fischio finale. Jimenez schiera Corroux in regia con Bertiglia in diagonale, Murri e Cecchini al centro, Giacomel e Nielsen di banda e Galuppi a libero. Napolitano risponde con Caracuta al palleggio, Stival opposta, Antignano e Zingoni le centrali, Morciano e Maruotti le schiacciatrici, Oggioni nel ruolo di libero. Nel primo set leggero equilibrio iniziale poi le ospiti allungano con Maruotti 6-10. La ricezione ospite è in balia del servizio di Corroux: prima Oggioni e dopo Maruotti regalano due free-ball a Marcela Nielsen, lesta a chiudere. Il muro di Cecchini vale la parità (10-10). Sul 18 pari due errori delle amandine segnano il sorpasso. Nel finale emerge Maruotti e Stival approfitta di un’incertezza difensiva per chiudere 21-25. Nel secondo set c’è l’allungo delle santateresine con Giacomel (7-3). Mister Napolitano inserisce Favero per Morciano, ma il distacco non diminuisce. Sul 16-12 il tecnico pugliese si affida al time-out, le biancoazzurre sono troppo concentrate per farsi scappare il set che si conclude con l’errore in attacco di Antignano. Nel terzo parziale le due compagini vanno a braccetto fino all’11 pari poi si spezza l’equilibrio con tre ace della Giacomel. La schiacciata di Stival trova il muro con le dita di Murri, tanto basta per siglare il 25-21 ed andare al set successivo che regala troppe emozioni per i deboli di cuore. Bertiglia valica il muro di Antignano e Maruotti e griffa il 10-7. Il gap è recuperato con tre muri consecutivi delle salentine. Il tabellone dice 19-19. Maruotti va quattro volte a segno (19-23). Jimenez sistema la difesa con l’ingresso di Gervasi. Alcuni errori portano l’Amando a -1, poi Murri blocca l’attacco di Maruotti (23-23). Stival conquista il primo match-point vanificato dall’errore successivo di Maruotti. Sul 24 pari l’errore della Stival prima e della neo entrata Maiorano poi consegnano tre punti pesanti alla squadra del presidente Lama.

Amando Volley – Melendugno 3-1 (21-25, 25-20, 25-21, 26-24)

Amando Volley: Gervasi, Cecchini 7, Spitaleri (L2), Galuppi (L1), Corroux, Giacomel 17, Amaturo, Murri 11, Nielsen 14, De Candia, Santoro, Bertiglia 14. All. Jimenez

Melendugno: Troso, Maiorano 3, Caracuta 2, Zingoni 2, Oggioni (L), Favero 2, Salimbeni, Stival 14, Marra, Antignano 6, Maruotti 22, De Pascalis (L2), Morciano 8. All. Napolitano

Arbitri: Flavia Caltagirone e Giovanni la Mantia

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
0:00
0:00
P