22 C
Santa Teresa di Riva
domenica, Ottobre 24, 2021
spot_img
HomeCronacaUn uomo è stato assaltato da un branco di cani randagi...

Un uomo è stato assaltato da un branco di cani randagi nel torrente Savoca. Momenti di estremo terrore

 

Furci Siculo – Un uomo che stava portando a spasso il proprio cagnolino nel greto del torrente Savoca, giunto in prossimità del ponte ferroviario è stato attaccato da un branco di cani randagi. Non si sono messi ad abbaiare, ma hanno mostrato i denti e subito dopo l’hanno accerchiato. L’uomo si è abbassato ha preso dei sassi, scagliandoli contro il branco. Ma i cani non si sono allontanati, anzi hanno sferrato un velato attacco. Scena da film, avvenuta sul greto del torrente Savoca, tra Furci e S.Teresa. L’uomo ha gridato, ha cercato di chiedere aiuto, ma non c’era nessuno; poi si è abbassato per prendere altre pietre, ma proprio in quel momento il branco ha sferrato l’attacco, tentando di azzannare e portare via il cagnolino.  L’uomo (il signor C. di Furci Siculo) assalito dalla paura, ha vissuto momenti di comprensibile terrore. I cani alla fine presi a sassate si sono allontanati, ma poteva finire diversamente, tragicamente. Il nostro giornale denuncia il fatto alle autorità competenti: al comandante dei carabinieri di S.Teresa di Riva, ai sindaci Danilo Lo Giudice e Matteo Francilia, ai vigili urbani dei due Comuni. Perché se al posto di un uomo coraggioso, si fosse trovata una donna, o un bambino, come sarebbe finita? Il branco di cani randagi (otto o nove in tutto) pare che abbia scelto il terreno d’attacco il greto del torrente Savoca.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
0:00
0:00
P