10.6 C
Santa Teresa di Riva
giovedì, Gennaio 27, 2022
spot_img
HomeCulturaTaormina. Con l’anno nuovo prenderà il via un nuovo corso per Sommelier

Taormina. Con l’anno nuovo prenderà il via un nuovo corso per Sommelier

Partirà nel mese di gennaio un nuovo corso di I livello finalizzato alla formazione della figura del sommelier. L’organizzazione è affidata ad AIS Sicilia sezione di Taormina. Il corso sarà articolato in quindici lezioni complessive, tutte in aula tranne una che avrà luogo direttamente presso una azienda vinicola. Si alterneranno come docenti sommelier professionisti che giungeranno da tutta la Sicilia tutti coadiuvati dal delegato di zona ovvero da Gioele Micali. La location sarà Taormina e più precisamente gli ampi saloni dell’Hotel Diodoro sito nei pressi della locale Villa Comunale. Le lezioni, sempre in orari serali, si articoleranno prevalentemente con cadenza bisettimanale circostanza per cui è presumibile che il corso possa avere termine a ridosso dell’inizio della Primavera. Si tratta pertanto di una ghiotta occasione per quanti, appassionati del buon vino e della buona cucina, ritengono di poter indirizzare il proprio futuro lavorativo in un settore in crescita che, rispetto a molti altri, ha bene o male tenuto in periodi difficili come quelli minati dalla pandemia e che ora si appresta nuovamente a decollare. Il corso è particolarmente indicato anche per coloro che “semplicemente” vogliono arricchire il loro personale bagaglio in termini di conoscenze vitivinicole e di corretto abbinamento cibo-vino. Il vino è cultura, è tradizione, è espressione di un territorio: saper raccontare un vino è equiparabile a una lezione di scienze, di chimica, di storia e di geografia insieme e AIS Sicilia sezione di Taormina offre questa imperdibile opportunità di crescita personale da cogliere al volo. E’ fra l’altro notizia recentissima quella che ha visto laurearsi come miglior sommelier d’Europa Salvatore Castano di Giardini Naxos, formatosi proprio in corsi organizzati dall’AIS, a riprova della serietà e della competenza didattica dei relatori, circostanza che lo ha portato a diventare “chef de rang” in importantissime strutture ricettive quali il “Samanna Hotel” di St. Martin, il “Grand Hotel Timeo” di Taormina, l’Hotel Splendido di Portofino, il “Launcestone place” e il “The Grill at The Dorchester” di Alain Ducasse a Londra.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
0:00
0:00
P