24.5 C
Santa Teresa di Riva
sabato, Maggio 18, 2024
HomeAttualitàSpid, alle poste non è più gratis

Spid, alle poste non è più gratis

Lo Spid non è più gratis.  Tra i gestori dello spid, il Sistema pubblico di identità digitale utilizzato per interagire e gestire le attività con la pubblica amministrazione, Poste Italiane. Mentre prima ci si poteva recare gratuitamente in uno dei 12.700 uffici italiani delle Poste, da ora per procedere al riconoscimento di persona e ottenere le credenziali è necessario pagare. Il costo ammonta a 12 euro.

Continua a essere gratuito il riconoscimento da remoto tramite l’app di Poste, via audio o video con carta di identità (Cie) o passaporto elettronici e per i clienti Bancoposta e Postepay: ad esempio, si può scegliere quella via sms su cellulare certificato associato a un prodotto Bancoposta o Postepay, tramite lettore Bancoposta e carta Postamat o attraverso un bonifico da un conto corrente intestato

Oltre a Poste Italiane ci sono altre aziende certificate che possono emettere l’identità digitale, le quali sono elencate sul portale del governo dedicato allo Spid.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P