18 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Aprile 15, 2024
HomeAttualitàPari e patta, dopo venti anni di lotte. La sentenza del Cga...

Pari e patta, dopo venti anni di lotte. La sentenza del Cga ha stabilito che metà del cimitero di Alì Terme appartiene al comune di Alì

E’ durata quasi vent’anni la controversia tra il comune di Alì Terme e quello di Alì (una volta Alì Superiore), alla fine la lite è finita in parità: Il locale cimitero, posizionato in collina a metà strada tra i due Comuni, è per metà di uno e per metà dell’altro. Storica sentenza dei giudici del Cga. Da sempre i morti di Alì venivano tumulati nel cimitero in comune, poi Alì Terme ha avanzato la titolarità del cimitero, negando agli amministratori di Alì di costruire nuovi loculi. E cosi in breve tempo sono finite le celle libere per il Comune collinare e sono iniziate le controversie legali. Anche perché, al tempo, sembra che sia successo un caso insolito: alla morte di un cittadino di Alì non c’erano loculi liberi e disponibili per in centro collinare e i parenti sarebbero stati costretti a tumulare la salma del familiare nel cimitero di un altro Comune. La sentenza del Cga di Palermo ha messo fine a questa controversia, sentenziando che il cimitero è in parti uguali sia per Alì Terme che per Alì. Il Santo Natale ha portato la pace.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P