27.8 C
Santa Teresa di Riva
domenica, Luglio 14, 2024
HomeAttualitàSavoca, cantieri di lavoro: ritardi e inadempienze. Il presidente della Regione Musumeci...

Savoca, cantieri di lavoro: ritardi e inadempienze. Il presidente della Regione Musumeci risponde a Stracuzzi 

Dall’aula del consiglio comunale di Savoca la questione riguardante il pagamento degli operai impiegati nel cantiere regionale di lavoro per la riqualificazione della via Chiesa Madre in Savoca centro, è giunta fino ai piani alti del Palazzo dei Normanni. All’inizio di novembre i consiglieri di minoranza del gruppo “Savoca Insieme” avevano chiesto chiarimenti sul perché i lavoratori del cantiere non fossero stati retribuiti. L’amministrazione rispondeva dichiarando che a causa dei ritardi dei pagamenti da parte della Regione si era già impegnata a liquidare una delle tre mensilità con fondi propri, ma di non disporre delle risorse necessarie per pagare le restanti. Inoltre, durante l’adunanza consiglio tenutasi in data 30 novembre, era stato lo stesso sindaco, Massimo Stracuzzi, ad intervenire confermando l’intenzione dell’amministrazione nel voler urgere gli uffici competenti a livello regionale affinché erogassero le rimanenti somme dovute. Nella stessa occasione il sindaco aveva promesso che avrebbe cercato di anticipare con fondi comunali almeno un’altra mensilità, promessa che è stata mantenuta. Infatti, nel borgo collinare quest’anno si è rinunciato all’installazione delle luminarie natalizie così da destinare i fondi per la retribuzione dei lavoratori, “ad oggi abbiamo anticipato, solo per il personale impiegato, 27mila 643 euro per conto dell’Assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro” commentava l’amministrazione. Nella stessa nota gli amministratori denunciavano il ritardo nell’erogazione delle somme pubbliche, e pertanto invitavano il presidente Nello Musumeci e l’assessore al Lavoro Antonio Scavone “a prendere dei seri provvedimenti in merito per evitare che questo enorme disagio si prolunghi oltremodo”. Oggi è arrivata la risposta del Governo regionale, che ha commentato l’accaduto tramite una nota del dipartimento del Lavoro, “il comune di Savoca risultava inserito nell’elenco degli inadempienti agli obblighi di monitoraggio in applicazione dell’art. 15 della legge regionale 8/2016 e pubblicato sul sito di Euroinfosicilia”. Infatti, a quanto si evince dalla nota, gli uffici regionali di competenza avrebbero trattato subito la pratica relativa al saldo di un primo acconto al Comune, atto però che richiedeva da parte dello stesso un’integrazione documentale, ancora oggi non evasa da parte degli uffici comunali. “Duole constatare come inadempienze non imputabili al dipartimento Lavoro vengano strumentalmente utilizzate per addebitare colpe all’amministrazione regionale che ha sempre cercato di attivarsi sia formalmente, come le note dimostrano, sia per le vie brevi, telefonando direttamente a tutti i Comuni interessati, per sollecitare la definizione delle procedure relative ai cantieri di lavoro”. Per la minoranza “Le bugie hanno le gambe corte”, invitando così l’amministrazione ad adoperare una maggiore trasparenza.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P