18 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Aprile 15, 2024
HomeAttualitàArriva un autovelox a S. Teresa di Riva. Lotta a chi supera...

Arriva un autovelox a S. Teresa di Riva. Lotta a chi supera i limiti di velocità

A S. Teresa di Riva è lotta per gli indisciplinati del volante. L’amministrazione comunale ha deciso di mettere un freno a chi utilizza il lungomare e le altre arterie della cittadina jonica come piste da corsa. Soprattutto nelle ore notturne, ma anche durante il resto della giornata, i limiti di velocità imposti non vengono rispettati, mettendo a repentaglio la vita dei pedoni e degli automobilisti. In passato, la principale arteria marina, è stata teatro di incidenti, a volte mortali, dovuti ad un utilizzo eccessivo dell’acceleratore. Ed è per questo che l’assessore Domenico Trimarchi ed il comandate della Polizia Locale, Diego Mangiò, su proposta del sindaco Lo Giudice hanno avviato l’iter burocratico per acquistare un autovelox e reprimere questi comportamenti che, in alcuni casi, oltre a causare incidenti, hanno conseguenze ben più gravi. Questa è la continuazione di un servizio già espletato la scorsa estate con l’ausilio della Polizia Metropolitana che aveva installato, per alcune sere, un autovelox mobile sanzionando in poche ore decine di automobilisti indisciplinati. Stavolta è in house. L’amministrazione, con l’intento di abbattere i costi, ha stanziato la somma di quasi 19.000 euro per dotarsi di un proprio misuratore di velocità. Dopo l’omologazione da parte del Ministero dei Trasporti, i vigili urbani potranno sanzionare quanti non rispetteranno i limiti imposti dal codice della strada.
A dare l’annuncio il primo cittadino sui socia: l“Abbiamo deciso di optare per l’acquisto per evitare di fare convenzioni che avrebbero avuto dei costi elevati oltre che una gestione non direttamente affidata al corpo di polizia locale. Con l’ausilio di questo dispositivo potremo sicuramente migliorare la sicurezza di numerose arterie cittadine dove spesso non vengono rispettati i limiti di velocità. Un grazie all’assessore Domenico Trimarchi che insieme al comandante Mangió hanno seguito l’iter per questo ulteriore elemento importante per la vivibilità della nostra comunità”.
Nella foto il posto di blocco della scorsa estate da parte di vigili e polizia metropolita.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P