21.9 C
Santa Teresa di Riva
giovedì, Ottobre 6, 2022
spot_img
HomeAttualitàIl sindaco di Furci Siculo va in chiesa, da solo, e prega...

Il sindaco di Furci Siculo va in chiesa, da solo, e prega la Madonna: “Proteggici”

Furci Siculo – Il sindaco Matteo Francilia, anche per i tanti fatti dolorosi legati alla pandemia, si è recato in chiesa ed ha donato alla Madonna un bellissimo mazzo di variopinti fiori E poi a nome della comunità di Furci ha pregato la Madonna. Ecco la supplica: “Regina del Rosario, Madre di tutti i Furcesi di oggi e di ieri, di quanti ci vivono e di coloro che per motivi di lavoro ne sono lontani, in questo giorno a Te dedicato, giunga la nostra Supplica! Proteggici Ti preghiamo e liberaci da ogni pericolo. Questo mazzo di fiori, simbolo del nostro affetto nei Tuoi confronti, lo porgo a nome di tutta la Comunità Furcese che mi onoro di rappresentare.Oggi la nostra Chiesa sarebbe stata colma di fedeli, ma anche se la pandemia non lo ha consentito , il cuore di noi tutti è con Te. Accetta questo dono, frutto dell’amore di tutti i tuoi figli FURCESI devoti”. Un gesto d’amore e di fede, che ha commosso la comunità

3 COMMENTS

  1. I politici del nostro tempo, spesso usano delle tecniche di persuasione mirate, con la sola finalità di costruirsi un’immagine. Essi infatti, sfruttano e strumentalizzano argomenti che fanno leva sull’emotività della gente, come la preghiera, gli affetti familiari, l’amore per gli animali, ecc. L’osservatore più attento però, si accorge subito che si tratta di semplici strumentalizzazioni. In questo caso per esempio, possiamo fare una serie di considerazioni per valutare la buona fede del politico in questione. La prima è: com’è possibile che un fervente e devoto cattolico sostenga un partito che basa il proprio successo sulle discriminazioni e sull’odio razziale? La seconda considerazione, riguarda la spettacolarizzazione dell’evento, un tizio che vuole pregare non prega sicuramente con i giornalisti al seguito, ma lo fa in modo riservato e discreto. Questi sono dettagli che al 99% della popolazione sfuggono, ma che invece sono fondamentali per valutare le caratteristiche di un uomo politico. Quindi…., non facciamoci ingannare dalle apparenze! La società ha bisogno di uomini politici veri e con idee solide e non “costruiti” e privi di idee…….

  2. nel 2007 Cateno De Luca – per molti aspetti persona stimabile e, tutto sommato, buon sindaco se paragonato alle schiappe che lo hanno preceduto – fece un comizio di un paio d’ore con la mano destra nelle spire di un rosario e sempre tenuta in favore del pubblico e delle telecamere. Disgustoso.

  3. La Madonna non è e non può essere leghista. L’esibizionismo e la strumentalizzazione dei simboli religiosi, che rende ridicoli, è vizio di Salvini e dei suoi accoliti. Il responso delle urne avrà abbassato il livello di presunzione di qualche personaggio. Vediamo quando lo rivedremo in processione con il suo mazzo di fiori (pagato dai contribuenti). La Madonna ascolta gli umili. Non chi usa la fede per la sua carriera politica.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
0:00
0:00
P