25.9 C
Santa Teresa di Riva
domenica, Luglio 14, 2024
HomeAttualitàRoccalumera. Coronavirus, appello della minoranza al sindaco: "Tutelare i più deboli"

Roccalumera. Coronavirus, appello della minoranza al sindaco: “Tutelare i più deboli”

ROCCALUMERA – Nuova lettera del gruppo di minoranza alla Giunta del sindaco Gaetano Argiroffi. Ad una decina di giorni dalla precedente nota sulla gestione dell’emergenza coronavirus, i consiglieri di opposizione – Rita Corrini, Tiziana Maggio, Antonino Scarci e Ivan Cremente – hanno preso atto con soddisfazione che alcune delle questioni sollevate sono state perseguite e pertanto intendono “proseguire questo percorso fornendo il proprio contributo costruttivo”. “Riteniamo indispensabile – scrivono i consiglieri – se ancora non è stato fatto, l’attivazione del C.O.C. (Centro Operativo Comunale), che permetterà di affrontare l’emergenza in maniera graduale e programmata attraverso le varie funzioni che il personale preposto dovrà svolgere, con il controllo del territorio e con un monitoraggio organico e continuo delle esigenze della popolazione. Il C.O.C. permetterà di monitorare sistematicamente la situazione h24, contribuirà ad avere informazioni aggiornate in tempo reale ed organizzarsi in maniera tale da realizzare una banca dati che – nel rispetto della privacy – potrà essere facilmente utilizzata per dare informazioni quotidiane ai cittadini relativamente a: persone che sono in auto quarantena, persone contagiate e poste in quarantena obbligatoria o ricoverate; persone anziane che hanno bisogno di essere supportati per medicine e/o altro; nuclei familiari che hanno bisogno di generi alimentari o altre necessità; controlli effettuati dalle forze dell’ordine e relativo report”. Per l’opposizione, alcuni di questi servizi a sostegno delle fasce più deboli sono stati attivati ma non sono sufficienti a sostenere le esigenze della popolazione e a dare il giusto supporto agli anziani che non possono essere assistiti dai propri familiari dal momento che è stato sospeso anche il servizio domiciliare. “Occorre evitare – scrivono i quattro consiglieri di opposizione – che gli effetti di questa situazione di emergenza ricadano fatalmente sui più deboli e in questo momento difficile siamo chiamati ad agire con un maggior senso di responsabilità per cui non deve venir meno la vicinanza degli amministratori , dei volontari e della comunità tutta. Riteniamo fondamentale, a tal proposito, il coinvolgimento del gruppo comunale di protezione civile che, unitamente alle altre associazioni già operanti sul territorio, può contribuire all’organizzazione di servizi efficaci con la regia del C.O.C.”. L’opposizione invita infine l’Amministrazione “ad avallare e coordinare una raccolta di beni di prima necessità davanti alle attività commerciali aperte sul territorio di Roccalumera per la successiva distribuzione alle persone in questo momento più deboli: siamo certi che si aprirebbe una vera gara di solidarietà!”

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P