19.4 C
Santa Teresa di Riva
sabato, Giugno 15, 2024
HomeAttualitàCoronavirus, summit in Prefettura. Gli assessori Trimarchi e Lombardo in rappresentanza del...

Coronavirus, summit in Prefettura. Gli assessori Trimarchi e Lombardo in rappresentanza del comune di S.Teresa spiegano come dovranno comportarsi i cittadini

S.Teresa di Riva – Alla riunione in Prefettura, mirata a saper gestire questo periodo legato all’aggressione del Coronavirus, per il comune di S.Teresa di Riva c’erano gli assessore Domenico Trimarchi e Gianmarco Lombardo. Quest’ultimo ha spiegato con dovizia di particolari come affrontare questo delicato momento. Ecco il resoconto: “Oggi assieme al collega Trimarchi abbiamo partecipato alla riunione con Sua Eccellenza il Prefetto, il Direttore dell’ASP di Messina, la Protezione Civile e gli Amministratori del Territorio riguardo la gestione del Corona Virus .

La sintesi emersa è questa :

– I Sindaci non possono emettere ordinanze che si discostano da ciò che ordina il Governo Centrale.

– Messina e provincia non hanno al momento nessun caso conclamato di Coronavirus .

– Ogni caso di paziente che manifesti sintomi e provenga dalla Cina e Corea ed Hong Kong ( o altre elencate sul sito del Ministero) o arrivi dalle zone Rosse Italiane ( elencate sul sito Comunale ) anche senza sintomi deve obbligatoriamente comunicare al medico di base o al pediatra o al medico di guardia . Gli verrà applicato l’obbligo di permanenza domiciliare fino al quattordicesimo giorno dall’arrivo .Se manifesta sintomi verrà effettuato il tampone .

– il tampone lo potrà fare solo chi viene da zone a rischio e accusi sintomi .

– chi viene dalle Regioni Gialle ( Lombardia Veneto Emilia Romagna e le altre elencate sul sito Comunale) è invitato a comunicarlo al medico di famiglia, al pediatra o alla guardia medica .

Abbiamo chiesto una verifica degli strumenti in dotazione ai medici per permettere di lavorare con maggiore serenità .

Abbiamo chiesto che vengano adottate circolari che possano rendere chiaro ai pazienti come comportarsi se necessitano di cure .

Abbiamo chiesto che qualsiasi paziente non sospetto dì Coronavirus ( per il quale scatta un protocollo diverso) possa essere curato serenamente e di mettere medici e pazienti in grado di capirsi”.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P