27.2 C
Santa Teresa di Riva
lunedì, Giugno 24, 2024
HomeAttualitàNizza. "Per spostare il mercato ci vorranno mesi, se non anni": la...

Nizza. “Per spostare il mercato ci vorranno mesi, se non anni”: la minoranza propone una sede diversa

NIZZA – L’area scelta dall’Amministrazione comunale per il trasferimento del mercato quindicinale non presenterebbe “caratteristiche di sicurezza idonea alla incolumità della collettività”. Lo sostengono i tre consiglieri di minoranza del gruppo “RinnoviAmo Nizza” che ieri mattina hanno presentato una mozione indirizzata al sindaco Piero Briguglio, chiedendo che venga posta in discussione durante la prossima seduta consiliare. “L’argine destro di protezione dell’abitato di Nizza fu ricostruito in seguito alle alluvioni del 1855 e del 1892, che causarono la distruzione dell’abitato adiacente all’alveo, con morti e feriti – evidenziano i consiglieri – e quest’area ricade oltre il muro d’argine suddetto, protetta da altro muro realizzato in occasione della costruzione della strada intercomunale Nizza-Fiumedinisi”. Non solo. Sempre secondo l’opposizione, prima che l’area in concessione possa essere disponibile allo spostamento definitivo del mercato probabilmente potrebbero passare parecchi mesi, se non anni, quindi ciò potrebbe comportare la decisione degli operatori di trasferirsi in un altro comune vicino. Giovanni Vega, Nella Foscolo e Carlo Gregorio, con la mozione, chiedono la revoca dell’ordinanza sindacale n.20 del 18 febbraio scorso, con cui il primo cittadino Piero Briguglio ha sospeso temporaneamente per ragioni di sicurezza il mercato quindicinale, proponendo una soluzione alternativa. “Si sposti il mercato in un’altra zona idonea allo svolgimento – incalzano i consiglieri – che potrebbe essere rappresentata dall’area demaniale adiacente il bar Maracanà, per non privare il paese per lungo tempo del mercato e per non rischiare, soprattutto, la chiusura definitiva dello stesso, con grave danno all’economia del paese già abbastanza precaria”. Dubbi vengono sollevati sull’iter seguito dal Comune per la concessione dell’area da parte dell’Agenzia del Demanio. “La richiesta del Comune è stata formulata per l’uso di viabilità, parcheggio e occasionalmente ad uso di mercato rionale”, scrivono i consiglieri. Ma quello di Nizza, aggiungono, “non è un mercato occasionale in quanto si svolge quindicinalmente da decenni e trae origina dalla Fiera di San Giovanni, istituita nella prima metà del XI secolo”.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P