25.4 C
Santa Teresa di Riva
giovedì, Giugno 13, 2024
HomeAttualitàSanta Teresa di Riva, sacerdote costruisce 5 strutture abusive. Comune ordina la...

Santa Teresa di Riva, sacerdote costruisce 5 strutture abusive. Comune ordina la demolizione

L’ufficio tecnico del comune di Santa Teresa di Riva ha emesso un’ordinanza di demolizione nei confronti di padre Francesco Broccio per aver realizzato quattro corpi di fabbrica in assenza di titoli abilitativi e di un’ulteriore struttura in difformità ai titoli abilitativi rilasciati.
Nell’ordinanza n° 59 del 24 maggio si evince che i manufatti fuorilegge sono stati accertati presso il Parco della Divina Misericordia, in contrada Ligoria.
L’ufficio tecnico del comune santateresino, nelle persone del geometra Francesco Pagano e dell’architetto Natale Coppolino Gregorio coadiuvati dal corpo di Polizia Municipale con l’ispettore Giuseppe Trimarchi, dopo aver espletato gli accertamenti il 15 aprile e 6 maggio scorsi, hanno emesso il provvedimento di abbattimento delle strutture abusive.
E più precisamente è stato realizzato un CORPO A, realizzato in c.a. a due elevazioni oltre piano interrato, di ml 14,10 x ml 14,10, in difformità ai titoli abilitativi rilasciati, con aumento di superficie sul prospetto sud ovest di mq 6,60 e volume pari a circa mc 25,00.
Il CORPO B risulta realizzato in struttura mista c.a. e acciaio, si sviluppa su un piano con seminterrato; nel complesso risulta composto da un livello ed un seminterrato. Il volume calcolato risulta di circa mc. 2.110,00.
Il CORPO C, realizzato in muratura ad una elevazione fuori terra, è composto da due locali tecnici, posti lateralmente di dimensioni ml 1,90 x 1,40 x h. ml 2,20 ed al centro è posizionato un manufatto a pianta pentagonale con base, coincidente con il prospetto principale, di ml 7,80 e profondità di circa 4,50 ad altezza di ml 3,15. Il volume complessivo risulta di circa di mc 107,00.
Il CORPO D, realizzato con struttura in muratura si sviluppa su un piano seminterrato e copertura piana calpestabile, per una volumetria complessiva di mc 153,00.
Infine, il CORPO E, realizzato con struttura in muratura si sviluppa su due piani con copertura in pannelli di lamiera coibentata Il fabbricato ha una volumetria di circa mc 552,00. In aderenza al corpo E è stato realizzato un manufatto composto da due servizi igienici per una volumetria di mc 18,50.

Il sacerdote ha 90 giorni di tempo per demolire, a propria cura e spese, le opere abusivamente realizzate. Tuttavia il provvedimento può essere impugnato presso il Tribunale Amministrativo Regionale, entro il termine di 60 giorni o tramite ricorso straordinario al Presidente della Regione Siciliana, ai sensi dell’art. 23 – ultimo comma dello Statuto Siciliano, entro il termine di 120 giorni, dalla notifica. Foto presa da Google.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P