30.6 C
Santa Teresa di Riva
mercoledì, Giugno 19, 2024
HomeAttualitàLa Paglia (dg Asp): "Organico del Pronto Soccorso di Taormina sarà rafforzato"

La Paglia (dg Asp): “Organico del Pronto Soccorso di Taormina sarà rafforzato”

“L’organico del Pronto Soccorso di Taormina verrà rafforzato, l’Asp ha già attivato le opportune procedure”. Lo afferma il direttore generale dell’Asp Messina, il dott. Paolo La Paglia, che così interviene a commento del recente ritorno di momenti di tensione all’ospedale San Vincenzo, dove la porta d’ingresso dei “codici rossi” del Pronto Soccorso qualche giorno fa è stata danneggiata e i vetri sono rimasti lineati da un utente.
“Stiamo attenzionando le criticità – spiega La Paglia – e la situazione potrà certamente migliorare quanto prima. In particolare, per la carenza di personale l’Asp Messina ha già bandito un concorso aziendale per 4 posti (dirigenti medici di Pronto Soccorso) che riguarderà anche Taormina e la commissione entro giugno completerà l’iter di gara. Abbiamo affrontato poi il problema di diversi medici titolari di ruolo nei Pronto Soccorso di questa azienda che abbiamo verificato che prestavano servizio in altri reparti. Così, dal 30 giugno ho bloccato le proroghe che venivano fatte per la prosecuzione di questi incarichi in altri reparti anziché in Pronto Soccorso e a Taormina due medici rientreranno al Pronto Soccorso del “San Vincenzo”. Si potrà così incrementare l’organico e dare una risposta migliore all’utenza”. “Ci stiamo muovendo – continua La Paglia – per dare dignità al reparto e mettere ordine. Abbiamo espletato, tra l’altro, il bando (art. 18) per il primario del Pronto Soccorso di Taormina e lo ha vinto il dott. Passalacqua, che era già in servizio come facente funzione”.
“In riferimento alle aggressioni e alla sicurezza – aggiunge La Paglia – questa direzione non è inerte e non sta a guardare di fronte ad episodi del genere. Le telecamere in funzione da qualche mese hanno portato ad un decremento di atti di violenza e di vandalismo: va chiarito, però, che non possono essere collegate con le Forze dell’Ordine e c’è un problema di privacy. Stiamo lavorando per attuare i protocolli voluti dall’assessore Razza per ridurre le attese”.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P